Inter, ecco Perisic e Ljajic: le presentazioni ufficiali

Inter, ecco Perisic e Ljajic: le presentazioni ufficiali

perisic

Uno è stato il tormentone dell’estate, il prescelto da Roberto Mancini per cambiare definitivamente volto a questa nuova Inter. L’altro è il colpo last-minute, un ripiego di extra lusso forse troppo presto accantonato dagli addetti ai lavori. A tre giorni dal derby di Milano, in casa nerazzurra è arrivato il momento di presentare ufficialmente i due nuovi esterni, Ivan Perisic dal Wolfsburg e Adem Ljajic dalla Roma. Queste le parole dei due giocatori nella prima conferenza stampa da interisti.

SUBITO IL DERBY
Perisic: “Farò il mio meglio per vincere questa partita. So cosa significa per i nostri tifosi e faremo il massimo per vincere”.

Ljajic: “Non abbiamo ancora pensato molto a questa partita. Siamo arrivati due giorni fa, c’erano molte cose da fare, ci pensiamo da oggi. E’ una partita speciale per noi e i nostri tifosi, è un derby importante. Daremo tutto in campo e poi alla fine vediamo”.

PERCHE’ L’INTER
Perisic: “E’ stato difficile per me aspettare tre mesi. Ero sopreso dell’interesse dell’inter, l’Inter è sempre l’Inter anche se ha avuto difficoltà negli ultimi anni. Quando ti chiama l’Inter non puoi dire di no. Il primo contatto c’è stato tra Fassone il mio agente. Poi ho parlato con Mancini a proposito della posizione in campo e basta”.

Ljajic: “Sono felice di essere qui, posso migliorare e giocare con questa maglia. E’ molto bello per me. Milano è una piazza diversa da Roma. Roma è una piazza difficile ma sono stato bene. Qui non conosco ancora l’ambiente. Mihajlovic? E’ stato molto importante per me, sono contento di affrontarlo ”.

SCUDETTO E JUVENTUS
Perisic: “Non penso che ora si debba parlare della Juve. penjsiamo partita dopo partita e basta”.

Ljajic: “La Juve ora ha qualcosa in più dele altre squadre. Noi doabbiamo giocare partita dopo partita e vediamo dove arriviamo”.

COSA TI ASPETTI DALLA SERIE A

Perisic: “Penso che era il campionato più importante qualche anno fa, anche se è ha perso un posto nella Champions League. Credo però che le cose stanno migliorando”

ANCORA JOJO

Ljajic: “Lui è uno dei giocatori più forti con cui ho giocato. E’ il giocatore con cui mi trovo meglio. Per me è bello giocare ancora con lui, per me lui è come un fratello”.

POSIZIONE PREFERITA

Perisic: “Dipende dal mister. Posso giocare in ogni posizione a centrocampo, ma per me non è importante. Posso giocare ovunque voglia Mancini”.

Ljajic: “Mi piace giocare trequartista e dietro la punta. Ma a Roma ho giocato sempre a sinistra o destra, quindi non è un problema per me”.

CHE MILAN SARA’

Perisic: “Penso che il Milan farà di tutto per vincere ma spero che saremo noi a prendere i tre punti”.

Ljajic: “Conoscendo Mihajlovic, faranno un bel campionato. La loro miglior cosa è che hanno un allenatore come lui che ha tanta qualità. Sono pericolosi e ti possono mettere in difficoltà, dobbiamo stare attenti”.

VOGLIE NERAZZURRE

Perisic: “Il Wolfsburg voleva tenermi, ma io ho fatto di tutto per venire qui. Sono orgoglioso di essere qui”.

Ljajic: “Spero di restare alla fine del prestito, farò di tutto. Ho rifiutato altre offerte dall’estero, appena ho saputo dell’Inter non ho avuto dubbi”.