SHARE

juventus chievo

Juventus-Chievo finisce 1-1: avanti i clivensi dopo 5 minuti, recupera Dybala su rigore nel finale. Nei bianconeri si salvano solo l’argentino e Buffon, molto bene la squadra di Maran in tutti i suoi undici.

CHIAVE TATTICA Il grande problema della Juventus è in fase d’impostazione: il Chievo pressa molto alto e per i bianconeri l’impostazione dell’azione è estremamente problematica. Marchisio fa molta fatica sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista fisico, e i clivensi tengono molto bassa la squadra di Allegri, impedendo ai difensori di salire e impostare l’azione sulla trequarti difensiva, leit motiv degli ultimi quattro anni. Nella seconda frazione Allegri sposta Hernanes in cabina di regia, ma il brasiliano si nasconde un po’ troppo e non riesce a risolvere il problema: la carenza è di personalità nel centrocampo, la scossa arriva infatti da Cuadrado che prova a prendersi le responsabilità dovute a un calciatore della Juventus.

I PROTAGONISTI Partita brillante anche se non trascendentale di quelli del Chievo: il baluardo della difesa è Dainelli, ma tutta la linea difensiva di Maran si comporti molto bene, così come il centrocampo, autore di una prova di grande sostanza nel sostenere il pressing. Nella Juventus si salvano Dybala e Buffon: l’argentino è l’uomo con più personalità, che lotta anche a centrocampo, mentre il portierone salva un gol che avrebbe voluto dire 2-0 e pietra tombale sul match.

IL MOMENTO Il cambio che permette alla Juventus di tornare a galleggiare è quello che manda in campo Cuadrado al posto di Sturaro: il colombiano da mezzala si prende le responsabilità che gli altri tre di centrocampo (tranne Pereyra a fasi alterne) non riuscivano a prendersi. Vederlo mezzala può essere più che un’esperimento temporaneo.

LA GIOCATA Il gesto tecnico più bello della partita porta la firma di Gianluigi Buffon: il portiere bianconero nega il gol a Bostjan Cesar arrivato a concludere praticamente a botta sicura, con una parata che vale come un gol.

JUVENTUS-CHIEVO, TABELLINO E PAGELLE DEL MATCH

JUVENTUS (4-3-1-2) Buffon 7; Alex Sandro 5.5, Bonucci 6, Barzagli 6, Caceres 5; Pereyra 6, Marchisio 5 (46′ Pogba 5.5), Sturaro 5.5 (60′ Cuadrado 6.5); Hernanes 6; Dybala 6.5, Morata 4 (73′ Mandzukic 5.5). Allenatore: Allegri.

CHIEVO VERONA (4-4-2) Bizzarri 7; Gobbi 6, Cesar 7, Gamberini 6 (58′ Dainelli 7), Frey 6.5; Castro 6.5, Rigoni 7, Hetemaj 6.5, Birsa 6.5 (73′ Pepe 6); Meggiorini 6.5 (66′ Pinzi 6), Paloschi 6. Allenatore: Maran.

MARCATORI 5′ Hetemaj, 82′ rig. Dybala.

NOTE ammoniti Castro, Hernanes, Alex Sandro, Birsa, Cesar, Pepe, Cuadrado, Bizzarri.

SHARE