SHARE

italia lituania

Il sogno medaglia per l’Italia ad Eurobasket, si infrange ai quarti di finale. Vince la Lituania che per superare gli azzurri ha avuto bisogno di un supplementare. Finisce 95-85, un risultato bugiardo con la doppia cifra che non rende giustizia alla squadra di Pianigiani. Gallinari e compagni hanno lottato, sono stati in vantaggio e alla fine dell’ultima frazione regolare, hanno rimontato 5 punti che sembravano indirizzare la sfida verso i gialloverdi. Una rimonta che aveva addirittura regalato agli azzurri il possibile tiro della vittoria. Malamente sprecato da Gentile e Belinelli, l’Italia è sfumata nell’over time quando la stanchezza ha preso il sopravvento a dispetto di una Lituania pazienta e precisa in attacco. L’europeo quello che conta è finito, ma l’Italia deve ancora giocarsi il suo mini torneo per il 5o posto. Arrivare almeno tra le prime 7 significherebbe guadagnarsi un posto per l’Olimpiade. Domani il match con la Repubblica Ceca potrebbe regalarci il pass per Rio 2016.

ITALIA – LITUANIA 85-95

Italia: Bargnani 21 (7/15 da due, 1/7 da tre, 4/4 ai tl), Belinelli 18, Gallinari 17

Lituania: Valanciunas 26 (11/13 da due, 4/4 ai tl), Maciulis 19, Kalnietis 11

 

CRONACA

PRIMO QUARTO – Quintetto base per l’Italia con Cinciarini, Belinelli, Gentile, Gallinari e Bargnani.
La Lituania si affida a Valanciunas, mentre l’Italia con Gallinari da 3 scalda i tifosi azzurri.
In difesa i gialloverdi chiudono l’aria e costringe Bargnani all’errore da 3 prima e Gentile alla palla persa dopo.
Si riscatta Gentile che in isolamento realizza da 2 (6-5).
Entra in partita Belinelli con una tripla, ma Valanciunas è perfetto sotto canestro.
Belinelli ora risponde colpo su colpo alla Lituania e dopo 5 minuti siamo 11-12.
La Lituania sembra avere più soluzioni in attacco, col pick&roll mortifero per l’Italia.
Time out Pianigiani quando la Lituania sale al +5 (18-13)
Rientro dal Time out non semplice per gli azzurri. Pianigiani prova a contrastare i lunghi lituani con Cusin che si presenta con un fallo. Seibutis da 2 allunga col massimo vantaggio di 7. Belinelli segnare ancora, Aradori recupera palla e segna in contropiede, Cinciarini spara da 3 e in amen l’Italia torna sul 20 pari. Lituania costretta al Time out. Il quarto si chiude sul 21-20 Lituania.
SECONDO QUARTO – Hackett entra in partita in questo secondo quarto. Gallinari dalla lunetta sbaglia uno dei due liberi a disposizione, una rarità, e pareggia il conto. Aradori da 3 porta avanti l’Italia (24-21). Dalla lunetta Jaytokas trova solo un 1/2, ma l’Italia ora in attacco e rapida ed efficace mentre la Lituania non trova più le soluzioni iniziali. Sotto canestro gli azzurri iniziano a farsi sentire, Cusin prende una palla dalla spazzatura e porta l’Italia sul 28-22. Nel momento più difficile la Lituania col tiro da 3 torna sotto. Kuzminskas dalla lunetta stavolta è preciso e porta i suoi sul meno 1. Bargnani è ancora freddo da 3. Si rifà con una grande difesa il mago, Aradori sbaglia il jumper ma in difesa l’Italia ora è tosta e la Lituania perde palla con Kalnietis. Bargnani umilia Valanciunas con una schiacciata che sarebbe da top ten anche in NBA, ma Maciulis riporta la parità sul 30-30. Gentile in 1 vs 1 è ancora efficace. Bargnani prova ancora la penetrazione ma stavolta il centro dei Raptors è attento in difesa. Gentile stoppa Maciulis ma l’arbitro chiama canestro buono. Il replay conferma che la chiamata è stata giusta. Bargnani sbaglia dalla media e la Lituania può tornare avanti. Kuzminskas punisce da 3 e la Lituania passa ( 35-32).
Ora i ferri sono nemici degli azzurri e Pianigiani chiama Gallinari per gli ultimi 90 secondi. Melli nonostante paga alcuni cm dai lunghi lituani, si fa sentire a rimbalzo e Aradori segna in penetrazione. Melli ancora a rimbalzo, stavolta in attacco col tap-in e l’Italia è avanti 36-35. Time out Lituania per gli ultimi 57 secondi. Rientrano in campo le squadre e Valanciunas col gancio porta la Lituania sul +1 che chiude il primo tempo.
TERZO QUARTO – Maciulis da 3 apre le danze del secondo tempo. Valanciunas ancora col gancio e il 5-0 Lituania li porta sul 42-36. Gallinari sbaglia due volte, ma Gentile schiaccia a rimbalzo. Valanciunas però non si ferma, sembra di nuovo inmarcabile e allunga ancora sul 44-38. Gallinari in penetrazione segna il suo primo canestro da due ma la Lituania segna ogni azione e risponde agli azzurri. Gallinari esagera e viene stoppato e dopo il 48-40 (massimo vantaggio Lituania) c’è il time out Pianigiani.
Buon rientro per l’Italia che segna con Gentile due volte, poi la tripla di Bargnani porta gli azzurri sotto di 1 e stavolta il Time out è dei lituani. Ancora Valanciunas che ferma il parziale Italia e segna da sotto (50-47). Bagnani stavolta ci prova da 2 ma dall’arco sbaglia il tiro per il possibile vantaggio. Valanciunas sbaglia un tiro facile da sotto e Gallinari punisce. Tripla e + 2 Italia. Kuzminskas pareggia ma Belinelli da 3 fa impazzire gli azzurri. Bargnani segna col jumper dalla media e l’Italia volta sul +5 (57-52). Kuzminskas raggiunge la doppia cifra e avvicina ancora la Lituania, respinta da Bargnani ancora col jumper. Milaknis e la Lituania non mollano, tripla e meno 2 Lituania (59-57). Gentile vuole spaccare il canestro ma sbaglia la schiacciata, rimbalzo in attacco azzurri ma Belinelli sbaglia in penetrazione, contrastato (forse con fallo) dalla difesa lituana. 20 secondi dalla fine e Kalnietis segna da 3 per il vantaggio lituano. Ultima azione del quarto per l’Italia, ma Cinciarini sbaglia il tiro dell’ave maria da 9 metri. 60-59 per la Lituania quando mancano 10 minuti.
QUARTO QUARTO – Quintetto base tranne per il cambio Cinciarini-Hackett. La Lituania riparte come meglio non potrebbe con la tripla di Milaknis. Belinelli in azione solitaria segna da due un canestro che tiene l’Italia a distanza ravvicinata. Bargnani ora sa che deve attaccare Valanciunas dal palleggio, si prende un fallo e due tiri liberi, realizzandoli entrambi (63-65 Lituania). Azione confusa degli azzurri con Bargnani che rischia due volte di perdere palla, ma subisce fallo e si salva. Rimessa e pick&pop per la tripla del mago che però finisce sul primo ferro. La difesa degli italiani compensa le mani fredde in attacco. Fino alla tripla di Kuzminskas che regala il + 5 alla Lituania.
Bargnani riavvicina l’Italia dalla lunetta col 2/2, ma nell’azione successiva il jumper si stampa sul primo ferro. La Lituania fa girare benissimo la palla e mette Valanciunas da solo nel canestro. Ci pensa ancora Bargnani a tenere in gioco l’Italia, ma in avanti Maculis e compagni trovano con continuità il canestro.
Pianigiani richiama i suoi per organizzare gli ultimi 5 minuti. Rientro in campo con i liberi di Belinelli che ne segna solo 1 su 2 e porta l’Italia sul Meno 4 (72-68). Adesso Valanciunas è pericoloso anche dalla media ma Bargnani risponde con un azione in 1 vs 3. Belinelli segna anche in post, non proprio un marchio di fabbrica, ed è meno due Italia. Sbaglia ancora la Lituania e Bargnani con una magia pareggia a quota 74. Palla difficile per gli arbitri che decidono di assegnare la rimessa alla Lituania, e Maciulis punisce da 3 con le mani di Gallinari in faccia. Belinelli si butta dentro ma la difesa e pulita. Ci prova Gallinari a buttarsi in mezzo alla difesa ma su di lui almeno c’è fallo e va in lunetta l’ala dei Nuggets. 2/2 del gallo ed è 76-77 Lituania. Valanciunas buttandosi indietro segna da due. Più 3 Lituania. Aradori in lunetta perché Gallinari dopo il fallo deve uscire che perde sangue dal braccio. Ne segna solo 1 e i tifosi lituani esultano. Ma sbaglia in attacco la Lituania e Gallinari pareggia. 30 secondi dalla fine, 79 pari e palla Lituania.
Sbagliano in penetrazione, ma l’attacco per la vittoria italiana si perde in un tiro impossibile che non raggiunge neanche il ferro di Belinelli.
Finisce 79 pari
OVER TIME – I 5 minuti supplementari cominciano con la palla persa di Maculis, ma Bargnani commette fallo in attacco sul blocco.
Segna Valanciunas ma Gallinari a rimbalzo va col tap-in e subisce il fallo. Sbaglia il libero ed è 81 pari.
Sbagliano da 3 i lituani ma altra persa azzurra, stavolta di Belinelli. Per fortuna degli azzurri sbagliano anche gli altri. Bargnani col suo jumper si stampa sul primo ferro. Gallinari in lotta sotto canestro commette fallo su Jankunas che trova un 2/2 impiantissimo. Il Gallo sbaglia un tiro forzato ma in difesa è perfetto contro Valanciunas. Purtroppo però l’attacco non gira come dovrebbe e pecca di pazienza. La tripla di Kalnietis del + 5 può essere un vantaggio decisivo, ma Belinelli segna in penetrazione (86-83).
Valanciunas a rimbalzo conferma di essere un buon tiratore di liberi e realizza il 2/2. Ancora +5 Lituania. Belinelli sbaglia ancora un passaggio e le facce azzurre forse capiscono che ad 80 secondi dalla fine può essere finita. Pick&roll perfetto lituano che segna con Valanciunas e vola su 3 possessi di vantaggio (90-83). Rischio 5 secondi sulla rimessa, ma l’Italia riesce a mandare Gallinari in lunetta che rischia quasi un gioco da 3 punti. Stavolta è 2/2 dai liberi. Jamkunas da 3 chiude la contesa a 40 secondi dal termine (93-85). Bargnani sbaglia dall’arco e Kalnietis va per il + 10. Belinelli sbaglia e finisce così. 95-85 Lituania.