SHARE

felipe anderson

Esordio in Europa League per la Lazio di Stefano Pioli: contro i finalisti dello scorso anno del Dnipro i biancocelesti pensano ad un ampio turnover. Dovrebbe tornare Berisha fra i pali, con Konko che ha più di una chance di tornare finalmente in campo. Si rivedrà Felipe Anderson in campo dal primo minuto, panchina invece per Candreva in favore di Kishna: il terminale offensivo della squadra sarà Alessandro Matri. La partità verrà trasmessa in diretta su Sky Sport 2 a partire dalle 21.05.

Dnipro-Lazio, le probabili formazioni

Dnipro (4-2-3-1) Boyko; Fedeckyj, Douglas, Gueye, Matos; Rotan, Fedorchuk; Matheus, Danilo, Luchkevych; Seleznyov. Allenatore: Markevyc.

Lazio (4-2-3-1) Berisha; Konko, Gentiletti, Hoedt, Radu; Onazi, Parolo; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic, Kishna; Matri. Allenatore: Pioli.

Qui MarkevycAbbiamo visto le loro partite, anche quella contro il Chievo. Capita di avere qualche problema, ma loro non sono una squadra in crisi e l’hanno dimostrato domenica. Hanno grande qualità, sono arrivati terzi lo scorso anno. Hanno una buona difesa e grandi attaccanti come Matri e Anderson. Assenze a centrocampo? Non credo sia così importante per loro, hanno una squadra temibile, sarà dura. I loro uomini più pericolosi? Matri e Candreva sono molto forti, ma noi abbiamo studiato bene il loro gioco e siamo dunque pronti per affrontarli“.

Qui PioliL’Europa League è un obiettivo, sicuramente. Abbiamo dimostrato che non siamo ancora pronti per la Champions ma in Europa League possiamo dimostrare di far bene e arrivare il più possibile avanti. Non è la massima competizione europea ma va onorata. L’Europa League è molto competitiva e bisogna reagire. Abbiamo centrato l’obiettivo dichiarato la scorsa stagione, avevamo a disposizione un sogno ma non ci siamo riusciti ora pensiamo al futuro. L’Europa League è una competizione prestigiosa. Il girone è complicato ma equilibrato ed è importante iniziare con il piede giusto. La loro è una squadra che abbina qualità al gruppo, ha fisicità intensità e buona tecnica. Sono nel pieno del loro campionato e vorranno giocarsi la partita a viso aperto ma per noi è fondamentale iniziare con un risultato positivo“.