SHARE

Neto

Il nuovo portiere della Juventus Neto parla della fortuna di allenarsi con Buffon e del sogno realizzato vestendo il bianconero dei Campioni d’Italia in carica.

Per adesso non ha ancora visto il campo da vicino ma il portiere brasiliano Neto sembra comunque felice e soddisfatto di far parte del progetto Juventus. L’ex estremo difensore della Fiorentina ha rilasciato un’intervista al mensile Calcio2000 parlando, come preventivabile della sua nuova avventura ma anche del suo passato. Neto ha in particolar maniera espresso la sua ammirazione per Gianluigi Buffon e per il mondo Juventus, dicendosi felice per aver realizzato il sogno di giocare in club così grande, e non evitando di lanciare un sassolino alla Fiorentina parlando di mentalità vincente.

Ecco tutte le parole di Neto: “Arrivare alla Juventus è stata una grandissima emozione, una soddisfazione enorme. Io, da quando sono arrivato in Italia, ho sempre sognato di poter giocare in una grandissima squadra. Arrivando alla Juventus, credo di aver coronato il mio sogno. Da giovanissimo volevo entrare a far parte di una squadra così e ora devo meritarmi il posto. Personalmente sono sempre stato uno che vive per vincere. Ho sempre avuto dentro di me la voglia di vincere, tanto che mi arrabbio moltissimo quando perdo a qualsiasi gioco. Anche quando perdo alla Play Station, con mio fratello, mi innervosisco parecchio, tanto che potrei anche far danni! Ora sono in un club che ha la stessa voglia di vincere che ho anche io. Di Buffon c’è poco da dire, parliamo di un assoluto numero uno. Sicuramente averlo al fianco durante gli allenamenti aiuta moltissimo. Grazie a lui, certamente posso crescere e migliorare più in fretta. Guardarlo sul come si prepara prima di una gara, le piccole cose che fa per mantenersi a certi livelli, tutti questi sono grandi insegnamenti che mi torneranno utili”.