SHARE

puggioni

Sui calciatori e sul loro grado di cultura si è sempre detto di tutto. Non sono molti i protagonisti del nostro campionato ad avere una laurea, dopotutto non è facile coniugare gli impegni agonistici con quelli universitari. Chiellini, Stendardo, Nagatomo, Colombo sono i laureati più famosi della nostra serie A poi ci sono Agliardi, Ogbonna, Romagnoli e De Silvestri che sono iscritti, ma per la laurea c’è temp. Tocco e toga anche per Adrian Mutu, ex stella di Fiorentina e Parma, e una volta anche Andrea Pirlo era iscritto, mentre a suo tempo è diventato avvocato, ricevendo tanto di soprannome, anche Fabio Pecchia, ex Napoli e attuale vice allenatore del Real Madrid accanto a Rafa Benitez.

Tra coloro in procinto di laurearsi c’è anche Christian Puggioni che proprio ieri ha raggiunto un altro tassello per raggiungere l’ambito traguardo. Nato a Genova il 17 gennaio 1981 e cresciuto nel Settore Giovanile della Sampdoria, il portiere ex ChievoVerona – 330 presenze in carriera con le maglie di Varese, Borgomanero, Giulianova, Pisa, Reggina, Perugia, Piacenza e Chievo – è tornato quest’estate alla società del presidente Massimo Ferrero realizzando un sogno, essendo grande tifoso della Sampdoria. Il ritorno a casa sta permettendo all’estremo difensore di concludere gli studi in giurisprudenza e così ieri la società blucerchiata gli ha concesso una giornata di permesso speciale. Motivo? Sostenere l’esame di diritto privato comparato. E così oggi lo stesso Puggioni rende noto, tramite Twitter, di aver superato la prova. Un ringraziamento alla società e ora pensiero solo alla sfida di domani contro la Roma. Questa stagione l’estremo difensore blucerchiato, tra un allenamento e un esame, prova ad esaudire un altro sogno nel cassetto dopo il ritorno insperato nella sua squadra del cuore. In bocca al lupo!

SHARE