SHARE

zapata-udinese

Bologna-Udinese sarà un crocevia importante per entrambi gli allenatori: Colantuono, in crisi di risultati, rischia grosso, mentre Rossi, che aveva guadagnato la prima vittoria in campionato, ha poi perso contro la Fiorentina. I padroni di casa non cambiano schieramento e riportano Brienza dietro Destro, per il resto confermati in blocca difesa e centrocampo anche per le numerose assenze. I friulani pensano invece ad un cambio di modulo, passando al rombo che ha fatto bene a San Siro: Thereau e Zapata in avanti, alle loro spalle Marquinho (Fernandes è squalificato dopo l’espulsione subita contro i rossoneri). In difesa potrebbe non farcela ancora Danilo, è pronto Domizzi.

Bologna-Udinese, le probabili formazioni

Bologna (4-3-2-1) Mirante; Masina, Oikonomou, Gastaldello, Ferrari; Pulgar, Diawara, Taider; Brienza, Mounier; Destro. Allenatore: Rossi.

Udinese (4-3-1-2) Karnezis; Pasquale, Domizzi, Wague, Piris; Kone, Iturra, Badu; Marquinho; Thereau, Zapata. Allenatore: Colantuono.

Qui Colantuono post MilanMi è piaciuto il secondo tempo e la nostra reazione: è da lì che si deve ripartire. Ci tengo a ringrazio il pubblico che ci ha sostenuti anche sul 2-0. Un secondo tempo sul quale lavorare e ripartire. Veniamo da 4 sconfitte consecutive, abbiamo sempre perso ma giocato bene. Abbiamo fatto sempre la nostra gara. Purtroppo gli errori li abbiamo sempre pagati cari come capitato oggi sul 2-0. Facciamo errori di posizionamento, oggi infatti abbiamo fatto infilare Bonaventura troppo facilmente. Venivamo da tre sconfitte e dopo 15 minuti ci siamo trovati sul 2-0. A livello psicologico diventa dura. E’ una vera mazzata. I miei però hanno avuto la forza per reagire, perché onestamente abbiamo perso 4 partite, ma ce la siamo sempre giocata con tutti e le sconfitte sono nate da situazioni che ci siamo complicati da soli. Se fai l’errore poi ti castigano. Oggi prestazione buona nel secondo tempo. Non so quante squadre dopo un 3-0 del Milan si sarebbero potute rimettere in piedi. Il secondo tempo poteva finire 3 pari e non avremmo rubato nulla“.

SHARE