SHARE

131028165148-rudi-garcia-horizontal-gallery

Alla vigilia della sfida contro il Carpi, Rudi Garcia prova a fare quadrato intorno alla sua Roma nella conferenza stampa del venerdì.

 

Garcia è deciso più che mai ad iniziare una nuova risalita: è questo quanto emerge dalla conferenza stampa pre match del tecnico della Roma, con i suoi che domani affronteranno il Carpi nel primo anticipo del sabato. Garcia si è soffermato anche su alcuni singoli di squadra, cercando poi di tranquillizzare l’ambiente dopo le ultime due prestazioni poco esaltanti.

Ecco tutte le parole del tecnico francese: “C’è solo la vittoria che ci interessa domani. Anche perchè dopo le ultime due gare stiamo meno bene in classifica. Abbiamo giocato meglio a Genova che a Frosinone: il calcio è così, ma se giochiamo bene avremo più chances di vincere. Castan? E’ normale che un giocatore che è stato fermo un anno ci metta un po’ di più ad arrivare al 100%. Ora sta meglio. Vainquer? Sta migliorando, lo vedo meglio. A breve potrà dire la sua insieme agli altri 25 giocatori della rosa. La migliore coppia di centrali di difesa? Le coppie le valuteremo quando tutti sono al 100%, non ora. Nelle ultime gare abbiamo fatto degli errori individuali in difesa che ci sono costati caro. Dobbiamo stare più attenti. Dzeko? Edin è tranquillo, è uno esperto. Sa che deve fare il suo e che i gol arriveranno. Lavoriamo sempre con gli attaccanti in modo da rendere il reparto più integrato. Piuttosto in difesa voglio meno errori. Florenzi? Ha preso una botta contro la Sampdoria mercoledì sera. Vediamo domani come sta e decideremo se giocherà. Nainggolan invece ha riposato solo a Frosinone m ha più bisogno di giocare sempre che riposare. Sta tornando al 100%. Dobbiamo sfruttare di più i corner: lavoriamo su questo cercando di migliorare gli errori e di segnare di più. Domani dobbiamo giocare come fatto contro la Samp migliorando in fase di realizzazione e con più attenzione in difesa. Col Carpi vogliamo iniziare una striscia positiva di risultati per recuperare un po’ di punti in classifica”.

SHARE