SHARE

lewandowski

Champions League, inizia la seconda giornata con le partite del martedì: nessuna sorpresa all’Allianz Arena, dove il Bayern Monaco è il solito schiacciasassi e regola la Dinamo Zagabria con una valanga di reti (tripletta di Lewandowski, al decimo gol in sette giorni). Vince anche la Dinamo Kiev con un secco 2-0 in casa del Maccabi Tel Aviv, mentre lo Zenit batte il Gent non senza qualche affanno. Brividi al Camp Nou, con il Barcellona che va sotto nel primo tempo e rimonta con due gol in due minuti a dieci dalla fine: di Sergi Roberto e Luis Suarez le reti blaugrana. Impresa dell’Olympiakos che sbanda l’Emirates, dando seguito al momento negativo della squadra di Wenger, mentre il Chelsea continua il trend negativo delle squadre inglesi perdendo ad Oporto. Continua invece il dominio spagnolo, con il Valencia che batte a domicilio il Lione. Brutta sconfitta per la Roma, che va sotto 3-0 nei primi trenta minuti: non basta la grande reazione del secondo tempo, la traversa nega a Florenzi il gol del 3-3.

Champions League, i risultati della seconda giornata

Arsenal-Olympiakos 2-3 (33′ Pardo, 35′ Walcott, 40′ Fortounis, 65′ Sanchez, 66′ Finnbogason)

Barcellona-Bayer Leverkusen 2-1 (22′ Papadopulos, 80′ Sergi Roberto, 82′ Suarez)

BATE Borisov-Roma 3-2 (8′ Stasevic, 12′ Mladenovic, 30′ Mladenovic, 66′ Gervinho, 82′ Torosidis) analisi e pagelle del match

Bayern Monaco-Dinamo Zagabria 5-0 (13′ Costa, 21′ Lewandowski, 25′ Gotze, 28′ Lewandowski, 55′ Lewandowski)

Porto-Chelsea 2-1 (39′ André, 45’+2 Willian, 52′ Maicon)

Lione-Valencia 0-1 (42′ Feghouli)

Maccabi Tel Aviv-Dinamo Kiev 0-2 (4′ Yarmolenko, 50′ Moraes)

Zenit San Pietroburgo-Gent 2-1 (35′ Dzyuba, 56′ Matton, 67′ Shatov)

SHARE