SHARE

rossi-belenenses-fiorentina

Tutto pronto per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League, stasera alle 19:00 ore italiane, andrà di scena Belenenses-Fiorentina, con i viola di Paulo Sousa alla ricerca dei tre punti per ripartire alla grande dopo lo stop interno patito contro il Basilea.

Probabili formazioni Belenenses-Fiorentina

Belenenses (4-4-2): Ventura; Amorim, Tonel, Brandao, Geraldes; Rosa, Sousa, Pinto, Martins; Sturgeon, Leal. All. Sa Pinto.

Fiorentina (3-5-2): Sepe; Tomovic, Astori, Alonso; Blaszczykowski ,Verdù, Suarez, Fernandez, Bernardeschi; Rossi, Babacar. All. Paulo Sousa.

Belenenses-Fiorentina, le sensazioni

Sa Pinto – “La Fiorentina è un’ottima squadra che ha obiettivi diversi dai nostri. I viola sono favoriti per andare avanti in Europa, hanno tanta qualità. Ai miei giocatori dico che abbiamo già fatto la storia. Domani vincere non è essenziale, ma dobbiamo comunque mantenere la nostra identità e la nostra gioia giocando a calcio. Speriamo che i gigliati non giochino come contro l’Inter. Sarà una gara difficile contro una grande squadra che ha molte qualità. Quel che dico ai miei giocatori è che la storia è già stata fatta, l’obiettivo di portare la squadra in Europa è stato raggiunto. Domani dobbiamo mantenere la nostra identità e cercare di far bene. Ci aspettiamo un avversario molto forte”.

Paulo Sousa – “Avverto la responsabilità, ma sono proprio questi i momenti più belli. Non devo smarrire l’attenzione, e con me la squadra perché è importante restare sempre concentrati e migliorare gara dopo gara. Il Belenenses è una squadra con un certo tasso di qualità ed una buona organizzazione, soprattutto affronta ogni impegno con grinta. Sappiamo bene che questi rappresentano i loro punti di forza e reagire di conseguenza, anche perché abbiamo perso la prima partita contro il Basilea. Con attenzione ed intensità potremo fare nostri i 3 punti. Rossi ha una grossa possibilità di giocare domani come altri giocatori che hanno avuto in questo ultimo periodo meno chance di competere sul campo. Roncaglia sta recuperando. Non ha un problema specifico ma ha un dolore che se non facessimo le cose per bene potrebbe portarlo a un infortunio. Oggi sta molto meglio rispetto a ieri, non vogliamo rischiare, vogliamo farlo recuperare, abbiamo ancora 24 ore alla partita e valuteremo insieme a lui il suo eventuale utilizzo in campo”.

Stefano Mastini

SHARE