SHARE

Lichtsteiner

Buone notizie in casa Juve. Lichtsteiner tornerà tra circa trenta giorni, ecco il comunicato del club bianconero:

“Stephan Lichtsteiner durante la gara Juventus-Frosinone ha accusato difficoltà respiratorie dovute ad un’aritmia cardiaca benigna (flutter atriale) spontaneamente risoltasi.  Gli accertamenti e le consulenze specialistiche effettuate nei giorni successivi hanno indirizzato verso una soluzione chirurgica della patologia. Nella giornata di oggi il Prof. Gaita ha effettuato l’intervento di ablazione e i tempi per il pieno recupero agonistico sono stimabili in 30 giorni”.

Il terzino svizzero era uscito alla fine del primo tempo di Juventus-Frosinone per alcuni problemi di natura respiratoria. Alla vigilia del match con il Napoli la Juventus aveva pubblicato il seguente comunicato: “A seguito del malessere con difficoltà respiratorie accusato nell’intervallo della partita contro il Frosinone, ieri sera Lichtsteiner è stato portato all’ospedale Mauriziano per accertamenti dove è rimasto in osservazione fino a questa mattina. La completa risoluzione della sintomatologia ha consentito le dimissioni e le sue condizioni verranno monitorate nei prossimi giorni. Il giocatore oggi non si è allenato e difficilmente potrà essere disponibile per la prossima gara con il Napoli. Così come prima del match di Champions League contro il Siviglia: “Stephan Lichtsteiner, pur avendo svolto attività fisica senza problemi nella giornata di ieri, è da considerarsi indisponibile per la gara di Champions League di domani sera. Lo staff medico della Juventus ha infatti predisposto ulteriori accertamenti e consulenze specialistiche cardiologiche volte ad approfondire le cause della sintomatologia insorta durante la gara contro il Frosinone”.

Oggi l’operazione, tra un mese il ritorno in campo. La Juve ed Allegri possono sorridere.

SHARE