SHARE

rudi-garcia1

Passata la bufera di polemiche per la sconfitta in Champions League, per la Roma è il momento di voltare pagina. Alla vigilia di Palermo-Roma (domani ore 15) Rudi Garcia ha ricevuto una brezza di fiducia necessaria per andare avanti. A spirarla è stato direttamente il presidente James Pallotta tramite i giornali. Sia a Il Tempo due giorni fa che al Corriere dello Sport oggi, il patron americano si è detto fiducioso della squadra e delle capacità del tecnico francese. “Sono convinto che la Roma sia una grande squadra” ha detto Pallotta: “Rudi e i nostri specialisti dello staff tecnico tutti insieme collaborano come un vero gruppo e si vedranno i risultati del nostro lavoro. Alcuni giocatori sono nuovi e quindi dovrebbe essere solo questione di tempo, affinché tutto prenda forma. Rudi può essere un efficace e grande leader e lo è”.

Garcia stesso in conferenza stampa non ha lesinato parole di ottimismo accompagnate però da una lucida considerazione delle cose da migliorare. “La squadra c’è ed è forte, ma ci serve maggiore continuità” la sintesi, in soldoni, del suo discorso.

Buone notizie arrivano anche dal campo. La Roma ha svolta stamattina l’ultimo allenamento, prima di partire con un volo charter per Palermo. Tra i convocati c’è Miralem Pjanic, in dubbio fino a ieri per una noia muscolare. Il bosniaco ha lavorato con il gruppo per tutta la seduta e con ogni probabilità sarà schierato in campo dal primo minuto. Il nodo di formazione cruciale rimane la difesa. Il dubbio amletico di Garcia è se tornare a utilizzare Castan, che non gioca da agosto ma che in questa settimana si è allenato con costanza, oppure lasciare ancora una volta De Rossi a fare il centrale, scoprendo però a centrocampo il ruolo di regista (essendo assente anche Keita) e costringendo Nainggolan a fare il lavoro straordinario.

Il Palermo di Beppe Iachini giocherà senza remore. Come ha detto il presidente Zamparini, i rosanero non hanno nulla da perdere. L’obiettivo è di ripetere la prestazione della stagione scorsa. Un 1-1 al Barbera che aveva acuito sempre di più la crisi giallorossa e permesso al Palermo di lanciarsi verso la salvezza.

Il clima di avvicinamento al match è molto simile. Anche domani al Barbera non ci sarà da scherzare. Garcia è avvertito.

Questa la probabile formazione giallorossa: Szczesny; Florenzi Manolas Castan Digne; De Rossi Nainggolan Pjanic; Falque Gervinho Salah

SHARE