SHARE

lisandro lopez-fiorentina

Un pezzo affidabile dietro. Questo il diktat di Paulo Sousa e della Fiorentina, i viola devono infatti sistemare al più presto il pacchetto arretrato, il reparto più “corto” di tutta la formazione gigliata. Quest’oggi il quotidiano sportivo milanese la Gazzetta dello Sport rilancia un nome interessante per gennaio: Lisandro Lopez, arcigno difensore argentino naturalizzato spagnolo del Benfica.

AFFARE LISANDRO LOPEZ Il tecnico della Fiorentina avrebbe richiesto insistentemente un difensore fino alla chiusura del calciomercato estivo, Sousa si sarebbe fatto indietro solo l’ultimo giorno di affari davanti all’impossibilità di poter avere un nome a lui gradito, impaurito evidentemente dalla possibilità di doversi accontentare di una soluzione dell’ultimo minuto. Ecco quindi che il Direttore Generale della società viola Rogg e il DS Pradè avrebbero chiuso per Lisandro Lopez, centrale di difesa del Benfica valutato intorno ai 7 mln di €.

Proprio ieri è intervenuto l’agente di Lisandro Lopez che ai microfoni di calciomercato.it ha dichiarato “Ho letto anche io queste indiscrezioni sui giornali, ma è prematuro parlarne. La verità è che non ho parlato con nessuno dopo la fine del mercato estivo quando ci furono delle chiacchierate ma nessuna offerta ufficiale. Se può essere un’opportunità per gennaio? Non lo so, ripeto, al momento è presto per parlarne”.

Che siano parole di circostanza? La rosea rincara la dose parlando di affare già, apparentemente, fatto. Con Lisandro Lopez che non avrebbe digerito le scelte del tecnico Rui Vittoria, reo a suo dire di averlo lasciato troppe volte in panchina in questo avvio di stagione, un momento di flessione per il difensore classe 1989 che sarebbe stato avvicinato dalla viola e convinto della bontà del progetto dei Della Valle, nonché dell’occasione di potersi confrontare con un allenatore di livello quale lo stesso Sousa, uno dei suoi primi “sponsor”.

Stefano Mastini

SHARE