SHARE

stadio san paolo

E adesso chissà come la prenderà Aurelio De Laurentiis…Il Comune di Napoli, riunito in Consiglio comunale, ha rinviato ancora la discussione riguardante la convenzione ponte che la società partenopea aspetta per la gestione dello stadio San Paolo.Mi vergogno dell’impianto di Fuorigrotta – aveva detto qualche giorno fa il presidente- è assurdo che in merito alla convenzione si debba pronunciare il consiglio comunale, visto che ogni quindici giorni il Comune non ci rilascia lo stadio ma un cesso!  Se entro fine ottobre non mi danno la convenzione ponte me ne vado a costruire uno stadio nuovo da un’altra parte. Come faccio a comprare nuovi calciatori a gennaio di fronte ad affermazioni del genere? Noi siamo la Napoli seria e vincente”.

Di oggi la notizia dell’ennesimo rinvio (si è deciso di dare precedenza ai lavori relativi alla sicurezza della città), con la concessione ponte che, già scaduta, avrebbe dovuto essere approvata già nella precedente sessione; continua dunque in Consiglio comunale la battaglia tra alcuni esponenti dell’opposizione, che vorrebbero imporre al club azzurro un canone più alto di quello previsto, e la giunta, d’accordo nel concedere la convenzione per poi concentrarsi finalmente sul necessario e tanto atteso progetto di restayling del San Paolo. Dopo le accuse rivoltegli senza troppi giri di parole, il sindaco De Magistris aveva teso la mano a De Laurentiis, ma intanto il Napoli sarà costretto a pagare l’affitto di partita in partita finchè non si giungerà ad un accordo definitivo.

Intoppi burocratici che rischiano di offuscare il grande momento della squadra di Maurizio Sarri, tecnico cui il presidente si è legato con un contratto annuale a 700 mila euro a stagione; lo stesso De Laurentiis ha ribadito l’esistenza di un’opzione che garantisce il rinnovo da uno a cinque anni, un accordo che potrebbe essere sancito al più presto, visti gli ultimi risultati. Voci parlano anche di premi in caso di vittoria di Coppa Italia, Europa League e addirittura di scudetto; qualcosa di cui discutere eventualmente nel prosieguo della stagione in corso.

SHARE