SHARE

platini-critico-fifa

Violentissimo risveglio quest’oggi per tutti gli amanti del calcio. Sale in cattedra il numero uno della federcalcio spagnola Javier Tebas per spiegare il sistema FIFA, il presidente della Liga non ha usato mezzi termini davanti ai giornalisti finendo per usare anche parole molto dure nei confronti dei comparti internazionali, il tutto ovviamente togliendosi qualche “sassolino dalle scarpe”.

TEBAS A 360° Queste le parole di Javier Tebas, numero uno della federcalcio spagnola “Quando si parla di famiglia del calcio non si parla di vera famiglia e dell’affetto che ci deve essere tra padre e figlio ma della famiglia come nella mafia siciliana. Riflettiamo bene sulla Fifa, per la corruzione hanno tolto nel 1998 a Joao Havelange perfino il titolo di presidente onorario, gli successe Joseph Blatter, suo segretario generale, corrotto anche lui, non siamo in grado di eleggere persone per bene, oneste? No. E’ colpa del sistema che deve essere rivoluzionato a e controllato al livello delle elezioni. Perchè la FIFA, che è anche più importante del Comitato internazionale Olimpico a livello mondiale, deve essere controllata dall’esterno”.

Poi Javier Tebas si è scagliato contro Platini “Anche Platini è parte del sistema, la settimana scorsa ha ricevuto degli emolumenti stupendi ma che non sono stati riportati dalla FIFA, insomma neanche lui è il candidato giusto per rappresentare la Federazione”.


Stefano Mastini

SHARE