SHARE

Avelar

Danilo Avelar freme dalla voglia di tornare e spera di giocare contro il Milan: il terzino del Torino analizza la partenza in campionato dei suoi.

 

Danilo Avelar ha immediatamente conquistato Giampiero Ventura al momento del suo approdo in terra granata: l’ex terzino del Cagliari, uno dei pochi a salvarsi l’anno scorso nella tremenda stagione isolana, è parso fin da subito in pieno controllo del suo ruolo nel 3-5-2 plasmato dall’ex tecnico di Napoli e Pisa. La titolarità, le belle prestazioni, poi un infortunio (non troppo grave) ne frena lo scoppiettante inizio. Ma Avelar sta tornando, e forse sarà a disposizione già nella prima partita dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, con il Torino che andrà a scontrarsi contro un Milan in crisi di gioco e risultati.

Avelar, che proprio oggi ha incontrato i tifosi granata in un evento pubblicitario organizzato dalla società, spiega a La Gazzetta Dello Sport di essere in discreta forma e di voler tornare presto in campo, magari già dalla prossima gara. L’esterno analizza inoltre il positivo avvio della sua nuova squadra e la sensazione di far parte dell’universo Toro: “Sto sempre meglio e lavoro per farmi trovare pronto in vista dei rossoneri. Vediamo come andrà la prossima settimana, non sono ancora al cento per cento, ma lavoro dalla mattina alla sera per farcela. Siamo partiti bene ma possiamo fare ancora meglio, tredici punti in sette partite sono tanti ma non dobbiamo accontentarci. La sconfitta contro il Carpi? Quelle sono sconfitte che servono per capire come e dove migliorarsi. Dunque prendiamo il lato positivo della cosa: individuiamo gli errori e non ripetiamoli ancora nel futuro”.

Alla sua quarta stagione in Italia, Danilo Fernando Avelar fino ad ora è stato in grado di collezionare 77 presenze condite da 4 reti, siglate tutte con la maglia dei sardi, tra Serie A e Coppa Italia. Per segnare la prima rete con la maglia del Torino ci sarà tempo, dato che Avelar è legato al club granata da un contratto di ben cinque anni. Il terzino italo-brasiliano potrebbe realmente essere un fattore positivo nella stagione Toro e, perché no, il suo ritorno potrebbe giovare a molti fantallenatori in attesa delle sue sgroppate offensive e dei suoi calci piazzati letali.

SHARE