SHARE

roma-carpi-dzeko-infortunio-500x281

La Bosnia vuole conquistare la sua qualificazione all’Europeo e tutto ruota attorno ad Edin Dzeko. Ieri, durante l’allenamento della rappresentativa bosniaca, applausi e cori, ma l’attesa era alle stelle solo per il capitano. Dzeko, indispensabile per la sua Bosnia, è un idolo in patria, un vero e proprio eroe e non averlo a disposizione nella gara contro il Galles potrebbe da subito compromettere una partita sulla carta decisiva. In maglia giallorossa, nella gara di campionato contro il Carpi, ha subito una lesione al collaterale dalla quale l’attaccante sta cercando di recuperare in extremis per poter prendere parte al match con la sua nazionale. La gara contro il Galles è decisiva: se la Bosnia non dovesse vincere,  le speranze di qualificazione all’Europeo sarebbero ridotte a zero.

Nella giornata di oggi Dzeko dovrebbe aggregarsi al gruppo per il suo primo allenamento. Se non dovessero esserci problemi sia oggi che nella rifinitura in programma domani l’attaccante della Roma, seppur non al meglio, potrà scendere in campo al centro dell’attacco bosniaco. Mehmed Bazdarevic, commissario tecnico della Bosnia, non ha ancora deciso riguardo l’impiego dell’attaccante e attende notizie sulle sue condizioni. Queste le sue parole al portale vijesti.ba riguardo la vicenda: “La mia idea è di schierare due punte sin dall’inizio della partita, ma se Edin sarà pronto, altrimenti contro il Galles giocherà solo Ibisevic in attacco. Ieri Dzeko si è allenato con il resto del gruppo senza fare grandi sforzi, per cui aspettiamo fino a domani. Parleremo con il nostro capitano e valuteremo se sarà in grado di giocare o meno. Spero di averlo a disposizione per sabato”

Si deciderà tutto stasera dopo l’ultimo allenamento della rappresentativa bosniaca prima del match decisivo contro il Galles. Intanto la Roma attende sviluppi: c’è preoccupazione per l’attaccante giallorosso e i contatti tra lo staff medico della Roma e quello bosniaco restano continui. Dzeko ha assicurato il suo club che giocherà solo se realmente sicuro della sua condizione fisica, in serata dopo l’allenamento con la Bosnia ci sarà un nuovo contattato tra l’attaccante e lo staff medico della Roma.

SHARE