SHARE

koeman

L’avvio di stagione del Chelsea di Mourinho è decisamente preoccupante in virtù dei soli due successi raccolti in Premier League accompagnati da altrettanti pareggi e addirittura ben quattro KO che messi insieme danno vita a una classifica impronosticabile alla vigilia della stagione e ampiamente negativa che porta i ‘Blues‘ ad occupare solamente la sedicesima posizione con 8 punti in 8 gare. Se a tutto questo sommiamo la bruciante sconfitta nel Community Shield subito dall’Arsenal dell’acerrimo nemico Wenger, una lunga lista di infortunati in continuo aggiornamento con i freschi KO di Matic e Ivanovic e la seconda peggior difesa della Premier con ben 17 reti incassate, pari addirittura al Newcastle ultimo,  la situazione si fa decisamente allarmante per il tecnico portoghese mai così in difficoltà nella sua carriera. L’ex interista sta provando a rimettere insieme i cocci della sua squadra per avviare una convinta rimonta in campionato al rientro nel prossimo weekend quando ospiterà l’Aston Villa tra le mura amiche. Intanto però ai vari Rafa Benitez e soprattutto Arsene Wenger si vanno aggiungendo giorno dopo giorno nuovi ‘nemici’ sulla lista nera dello Special One: l’ultimo in ordine cronologico è il tecnico del Southampton Ronald Koeman.

KOEMAN VS MOU – Nell’ultimo turno di Premier League i ‘Saint’ guidati in panchina proprio da Koeman hanno battuto i ‘Blues’ del portoghese con un netto 3-1 a Stamford Bridge e il tecnico di Setubal nel post partita non ha perso occasione per attaccare l’arbitraggio del direttore di gara. Koeman però non ci sta e attacca Mourinho come riportato dal ‘Daily Mirror’: “Il Chelsea preferisce difendersi anziché attaccare, Mourinho fa sempre questa scelta. Anche se la sua squadra è in vantaggio di misura lui si concentra sulla difesa e non sulla possibilità di segnare ancora. L’Arsenal ha fatto il contrario contro lo United ed è riuscito a chiudere la partita. Il Chelsea, in questo modo, dà sempre la possibilità agli avversari di tornare in partita ed è una vergogna che Mourinho abbia dato la colpa all’arbitro dopo la sconfitta contro di noi“.

SHARE