SHARE

rassegna stampa-italia

Edicola mattutina di Maidirecalcio: ecco la rassegna stampa con i maggiori quotidiani sportivi d’Italia.

Tuttosport apre con la Serie A: in prima pagina spicca il duello di domenica prossima InterJuventus. Il quotidiano piemontese si prende la briga di usare un titolo potente “L’avvelenata – Inter-Juve: dieci ragioni per aspettarci scintille vecchio stile”. In alto spazio per le dichiarazioni del Presidente federale Carlo Tavecchio “Italia, semifinale obiettivo minimo”. Serie A in salsa varia: Lazio e Torino alle prese con gli infortuni di Parolo e Benassi, i granata però scoprono il nuovo arrivato Pryima, Monachello spiega “Toro, ascoltami Pryima è un duro alla Gattuso”.

Gazzetta dello Sport che rilancia la questione Conte. Il Commissario Tecnico azzurro non è più da considerarsi inamovibile dalla panchina della selezione azzurra, ecco allora che la rosea si impegna a stilare già una lista di potenziali nomi per il futuro: “Scatta il casting, Milan, Roma Psg o Chelsea i club più interessati” Massimiliano Allegri, Fabio Capello, Luciano Spalletti e la coppia LippiCannavaro.  In alto il caso diritti tv: calcio sotto assedio, perquisite le sedi di Genoa e Bari. C’è spazio anche per la prossima di Serie A con le milanesi in prima battuta, l’Inter si affida ai senatori nel difficile posticipo di domenica sera contro la Juventus; il Diavolo ripropone Cerci sulla fascia destra del Milan di Mihajlovic.

Sempre sulla falsa riga della Nazionale azzurra anche il Corriere dello Sport: Tavecchio spiega “Conte, io resto andiamo insieme al Mondiale”, questa la proposta “indecente” per convincere l’ex tecnico della Juventus a rimanere sulla panchina dell’Italia. In alto ritorna la Serie A dopo la settimana di stop per le qualificazioni a Euro2016 e ai Mondiali del 2018: “L’Inter studia già il piano per mandare Allegri a -11 – un vantaggio così l’anno dopo il triplete” in casa della vecchia signora però non si demorde “Evra vuole un po’ di tempo – La Juve vincerà ancora”.

Stefano Mastini

SHARE