SHARE

euro 2016 top 11

Al termine dei gironi di qualificazioni agli Europei, la UEFA ha stilato e pubblicato la propria classifica dei migliori 11 (in più un’ipotetica panchina) giocatori che vi hanno preso parte.

PORTIERI- A prendersi la maglia da “titolare” è il fenomeno belga Courtois, estremo difensore anche del Chelsea. L’ex Atletico Madrid esprime al meglio la condizione generale della nazionale dei diavoli rossi, nel miglior periodo in quanto a qualità (ed età) dei suoi campioni in rosa. A fargli da vice c’è poi un “italiano”, più precisamente rumeno, ovvero Tatarusanu portiere della Fiorentina. Solo 2 infatti le reti subite da “Tata” e compagni, eletti anche come miglior difesa dei gironi.

DIFENSORI- Ecco un italiano eletto in questa speciale classifica UEFA: Matteo Darmian. Non accenna ad arrestarsi il periodo di forma e crescita esponenziale del terzino/esterno ex Torino, partito questa estate alla volta di Manchester (sponda United). Prestazioni costanti e ad altissimi livelli e un vizietto del gol mai nascosto fanno di Darmian uno dei migliori talenti nel suo ruolo in Europa. A completare la linea a 4 anche Rat (della Romania), vera fortezza, Cahill e Williams, sicurezze e baluardi per le rispettive compagini (Inghilterra e Galles). In panchina c’è anche Glik, capitano del Torino, che come in terra nostrana anche in Polonia e non solo gioca e vince da leader.

CENTROCAMPISTI- Grandi prestazioni, ma nazionali non “fenomenali”, eppure il miglior centrocampo delle qualificazioni è composto da Alaba, fenomeno austriaco del Bayern, duttile e forte come pochissimi altri nel mondo, Davis e Sigurdsson. Questi ultimi due hanno guidato le loro nazionali, Irlanda del Nord ed Islanda, a delle qualificazioni sorprendenti e storiche mettendo in difficoltà non pochi avversari proibitivi. La panchina è poi presenziata da “mister 70 milioni” De Bruyne e da due italiani, Hamsik e Perisic. Il nerazzurro ha tra l’altro deciso con un suo gol la sfida tra Croazia e Malta, permettendo ai suoi di scavalcare al secondo posto la Norvegia battuta dall’Italia.

ATTACCANTI- Bale e Muller, fenomeni indiscutibili e ancora giovani, che guidano come ogni anno la loro formazione hanno messo a segno numeri interessanti e da top player anche in queste qualificazioni. Ma a prendersi lo scettro è Robert Lewandowski, re assoluto di questo 2015/2016: 15 reti nelle ultime 6 partite e 13 centri totali durante le qualificazioni di Euro 2016 non lasciano dubbi sul suo valore. In panchina invece siede il russo Dzyuba.

SHARE