SHARE

inter-juventus

Diramate le formazioni ufficiali di Inter-Juventus, sfida in notturna del Meazza di Milano valevole per l’8° giornata di Seria 2015/16.

Formazioni ufficiali Inter-Juventus

Inter (4-4-1-1): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Jesus; Medel, Melo, Brozovic; Perisic, Jovetic, Icardi. All. Roberto Mancini.

Juventus (3-5-2) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Zaza, Morata.  All. Massimiliano Allegri.

Inter-Juventus, le sensazioni

Mancini – “Una vittoria ci darebbe entusiasmo e sarebbe molto importante sotto questo punto di vista. Sarà comunque una gara molto complicata. Dobbiamo avere il giusto impatto perchè affrontiamo una squadra molto forte, sarà una sfida importante a livello psicologico. Un test che può permetterci di capire se possiamo restare in testa, una vittoria ci darebbe consapevolezza. Il 4-2-3-1 per Inter-Juventus? E’ un modulo che proveremo appena avremo i giocatori per due o tre settimane di seguito. Per la formazione di domani ho ancora un paio di dubbi. Kondogbia? Nessun problema con lui, è un grandissimo giocatore. Non dimentichiamoci che è un ragazzo giovane e ha bisogno di tempo per inserirsi. Terzino sinistro domani sera? Non ho ancora deciso. Felipe Melo? Arrivò alla Juve dopo un gran campionato con la Fiorentina, poi all’estero è maturato molto. Domani sentirà la gara, ma ha esperienza e carisma”.

Allegri – “Inter-Juventus e’ una partita dentro/fuori? Assolutamente no. Bisogna essere realisti, domani non si decide lo scudetto, ma è pur sempre il derby d’Italia, una sfida importante. Noi siamo indietro in classifica, ma una vittoria non cambierebbe nulla. Serve continuità di risultati, vogliamo arrivare a marzo in lotta per lo scudetto. Se la sfida contro l’Inter vale di più di quella contro il Borussia Mönchengladbach? Assolutamente no. La Champions mercoledì sarà decisiva per il passaggio turno, obiettivo prioritario della stagione. Devo valutare bene la condizione generale, in particolare i nazionali e gli infortunati: tutti hanno lavorato con la squadra ma alcuni non hanno ancora recuperato completamente. Marchisio? Sta bene, credo che domani rientrerà. Pogba ha avuto una distorsione, nulla di che. Gli infortuni problematici sono quelli muscolari. Morata? Vediamo dopo l’allenamento come sta. Mandzukic è convocato, oggi deciderò se farlo giocare in base all’allenamento”.

 

Stefano Mastini

SHARE