SHARE

marcos alonso-fiorentina-rinnovo

Si era temuto il peggio per Marcos Alonso, ma i tifosi della Fiorentina possono stare tranquilli: ecco quanto resterà fuori lo spagnolo ex Real Madrid.

Nella bella gara contro il Napoli Marcos Alonso non aveva fatto mancare il suo apporto: il terzino sinistro della Fiorentina si sta rendendo protagonista di un ottimo inizio di stagione, spingendo come un treno e garantendo bonus alla sua squadra e ai fantallenatori di tutta Italia. Ieri, però, il ragazzo è stato costretto ad uscire anzitempo dal campo per un problema muscolare. Lo stesso Paulo Sousa, nel post-partita, aveva spiegato come Alonso non fosse al 100% della condizione per un acciacco subito in precedenza. Si temeva un lungo stop e proprio in serata la Fiorentina ha diramato un comunicato sulle condizioni del suo calciatore.

Ebbene, fortunatamente il problema dello spagnolo non risulta essere di grave entità, come spiegato appunto dalla società toscana: “L’atleta Marcos Alonso è’ stato sottoposto in data odierna a accertamenti diagnostici che hanno evidenziato una sollecitazione della giunzione miotendinea dei flessori della coscia sinistra, riscontrata  nel corso della  gara di ieri. Il giocatore ha iniziato le terapie del caso per il recupero che sarà monitorato nei prossimi giorni”. Alonso sarà dunque sicuramente fuori causa per la gara che la Fiorentina giocherà in Europa League contro il Lech Poznan, mentre si proverà a recuperarlo almeno in parte per la grande sfida del prossimo turno di campionato che al Franchi vedrà la Viola sfidare la Roma in un match di altissima classifica.Un immenso sospiro di sollievo dunque sia per Sousa che per i tifosi della Fiorentina, più che contenti delle prestazioni del terzino che ha scalzato lo storico capitano Pasqual dalla fascia sinistra.

Alla terza stagione con la Fiorentina, che lo acquistò dal Bolton, Marcos Alonso sta finalmente trovando quella continuità tanto attesa: in totale, per ora, lo spagnolo cresciuto nel Real Madrid ha collezionato 54 presenze e 4 gol con la maglia dei toscani tra Serie A, Europa League e Coppa Italia. Un bottino discreto per un terzino giovane e con ampi margini di miglioramento, un attuale punto fermo di una Fiorentina che vuole continuare a sognare.

SHARE