SHARE

neville

726.238 edifici vuoti, a fronte di un totale di senzatetto di circa 1,8 milioni. L’Inghilterra si interroga su una delle piaghe che sconvolgono la società e il modo di vivere Oltremanica, dove continua ad arrivare gente alla ricerca di lavoro, salvo poi finire dormire in strada a causa degli effetti della crisi che ancora flagellano il Regno Unito. Nella sola Londra il tasso dei senza fissa dimora è salito al 37% nel periodo 2013/2014, senza che il governo inglese riesca a prendere seri provvedimenti in merito alla questione che rischia di coinvolgere sempre più gente, costretta al carcere se trovata ad occupare abusivamente edifici e case sfitte.

Curioso pensare che in soccorso di questa parte della popolazione siano arrivati due ex campioni di calcio del passato come Gary Neville e Ryan Giggs, con un gesto che ha commosso gran parte del paese, trovando l’approvazione anche dei sostenitori dei rivali cittadini, i supporters del Manchester City. Qualche tempo fa, i due ex compagni nel leggendario Manchester United di Sir Alex Ferguson, hanno comprato un vecchio edificio della borsa di Manchester, trasformandolo in un lussuoso albergo dotato di Spa, terrazza con vista e ogni tipo di comfort. Lo stesso edificio è stato però occupato da un gruppo di “homeless” inglesi che, con il freddo inverno alle porte, hanno cercato una sistemazione per ripararsi in qualche maniera dal freddo; ma chi pensava che la reazione dei due ex compagni, ora soci in affari, potesse essere quella di un qualunque padrone di casa privato dei propri beni, è rimasto deluso.

Sorprendente, come la decisione di lasciare i senza tetto all’interno dello stabile, almeno fino a che non sarà trovata un’altra sistemazione; così come in campo, Neville (oggi tra i più apprezzati e spigolosi opinionisti della Premier League) ha risposto con la calma che lo contraddistingueva in campo, quasi a stupirsi di tanto clamore. Un gesto nobile, che ha commosso tutti, soprattutto Wesley Hall, leader dei Manchester Angels (associazione che si occupa di diritti umani): “Non potete immaginare cosa avete fatto per noi. Ci aspettavamo che non appena Giggs e Neville fossero venuti a conoscenza dell’occupazione, avrebbero fatto richiesta di sgombero. Ma sapere di avere qualche mese di tempo durante l’inverno per occuparci dei senzatetto senza la paura di essere mandati via è meraviglioso. Lasceremo il posto meglio di come lo abbiamo trovato, e ho suggerito ai deu assi del calcio di impiegare qualcuno dei ragazzi come manovalanza per i lavori di costruzione dell’hotel. Ora abbiamo la reale opportunità di cambiare davvero la vita a qualcuno di loro”.

SHARE