Pjanic: “Ho vissuto tanti anni in Francia, è stato uno shock”

Pjanic: “Ho vissuto tanti anni in Francia, è stato uno shock”

Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”: “Roma? È il miglior campionato degli ultimi anni, aperto fino all’ultimo. Vincerà chi sarà più continuo. Sono orgoglioso di esserci ancora. Qui sto bene, vincere qualcosa renderebbe tutto perfetto. Ci aspetta un ciclo di gare importantissime. Siamo determinati ad arrivare alla sosta natalizia il più in alto possibile, vogliamo chiudere al meglio l’anno. Per farlo avremo bisogno dell’aiuto di tutti, per questo spero che recupereremo tutti i compagni che ora sono infortunati. Vogliamo davvero chiudere al meglio. Dzeko? Ha disputato una grande gara nel derby e ha segnato anche in Nazionale un gol altrettanto fondamentale. A Trigoria siamo sempre più felici di averlo in gruppo. Siamo sempre contenti quando è a disposizione, ora tra l’altro sta passando un bel momento e spero segnerà un gol importante anche al ritorno nei play-off contro l’Irlanda. Ci batteremo fino all’ultimo secondo per portare a casa il pass. Parigi? Ho vissuto tanti anni in Francia e ho provato un dolore fortissimo vedendo le immagini. Le prime notizie sono arrivate subito dopo la fine della gara, è stato uno vero shock, una tragedia. Mi sento solo di fare le mie condoglianze a tutte le famiglie colpite da questo orrore e sperare che una cosa del genere non si ripeta mai più, in nessun luogo del mondo. Sarri sta lavorando benissimo. È riuscito a migliorare il Napoli di Benitez. Il punto di forza è Higuain: è uno dei giocatori più decisivi della serie A. La Fiorentina mi ha fatto una bella impressione. Con l’Inter non dovevamo perdere. Finora non ha rubato l’occhio, ma ci ha battuto. E questo significa che ha sostanza. Noi dobbiamo cercare la continuità. In campionato potevamo avere qualche punto in più: non meritavamo di perdere a Genova e Milano. Ci aspetta un ciclo importante prima di Natale: dobbiamo salutare il 2015 il più in alto possibile”.

 

Copyright Image: ABContents