Prima il sondaggio, poi l’ok dei tifosi: il Manchester City cambia stemma

Prima il sondaggio, poi l’ok dei tifosi: il Manchester City cambia stemma

Carousel_800_450_2

Da oggi è ufficiale, il Manchester City cambierà il proprio stemma. Questa è la decisione presa dalla società e l’annuncio ufficiale arriva dopo un’iniziativa partita lo scorso mese proprio dai vertici del club di Manchester: in ottobre, infatti, è stata lanciata l’idea di realizzare il nuovo brand dei Citizens, ai tifosi la scelta di accettare o meno il cambio dello stemma e, nel caso, di come disegnare il nuovo logo. Dopo la consultazione pubblica, a distanza di un mese, è arrivato il parere favorevole dei sostenitori della squadra inglese, seguito dal comunicato ufficiale del Manchester City. I tifosi hanno deciso, si procederà al restyling dello stemma in uso dal 1997 e ancora oggi sulle maglie dei Citizens.

Il Manchester City è ormai pronto a cambiare lo storico marchio e a disegnarne uno tutto nuovo, ma curiosa è stata l’iniziativa della società e di chiedere aiuto ai propri tifosi. Giusto un mese fa il club inglese ha interrogato i propri fans tramite un sondaggio, chiedendo loro quali potevano essere i simboli che rappresentano a pieno il credo, la cultura e la storia del Manchester City e della città stessa. Ai tifosi è stato chiesto di riempire un questionario, allo stadio, in occasione della partita contro il Bournemouth. In alternativa i supporters inglesi hanno avuto a loro disposizione anche il sito ufficiale del club, in un’apposita sezione dedicata a questa iniziativa, attraverso il quale proporre idee e disegni. L’attuale stemma stampato sulle maglie del Manchester City è comparso per la prima volta sulle divise ufficiali nel 1997, ma i tifosi sembrano divisi riguardo l’utilizzo dei simboli utilizzati sin dal 1930 per identificare i Citizens al meglio. Ora toccherà al club. Il nuovo stemma sarà realizzato nelle prossime settimane, l’obiettivo è quello di cercare e finalmente trovare la soluzione migliore, quella più idonea a rappresentare ed identificare a pieno la storia della squadra e di tutta la città. L’unico obbligo? Seguire le indicazioni emerse dal sondaggio che ha visto la partecipazione di migliaia di tifosi del City attraverso la consultazione pubblica, i questionari distribuiti allo stadio e l’utilizzo della sezione apposita sul sito internet del club.

Questa la comunicazione, in lingua inglese, del Manchester City FC attraverso il suo sito ufficiale: “The fans have spoken and the Club has listened! Over the past few weeks, the Club has been conducting a consultation with all of its Cityzens members to establish whether the Club badge should evolve, and if so, how. The consultation period has closed with thousands of Cityzens members having given their views via the online Cityzens’ questionnaire and the dedicated consultation space at the Etihad Stadium.  Hundreds of fans also attended a series of free lectures on the history of the badge, provided by Football Historian Gary James with many others giving their opinions via City voice. Having analysed all responses received, the Club can confirm that there is an overwhelming desire amongst Cityzens for the badge to evolve and that a round design, as used in two of the Club’s three previous crests, is by far the most popular shape and remained so throughout the consultation process. The Club has therefore been working with our designers to establish a badge which most authentically reflects both Manchester City Football Club and the city of Manchester and which takes into account the feedback received during this consultation”.