Ibrahimovic: “Guardiola non è un uomo”

Ibrahimovic: “Guardiola non è un uomo”

ibra

Zlatan Ibrahimovic non è mai banale nelle sue dichiarazioni. Il campione svedese del Paris-Saint Germain ha rilasciato una lunga intervista alla giornalista della CNN Amanda Davies in cui ha parlato del suo passato e del rapporto con i propri allenatori:

“Sono come il vino: più invecchio, più ottengo. Ancelotti è fantastico con lui parlavo non solo di calcio, un grande allenatore. Guardiola è un ottimo allenatore, ma come persona non lo considero: non è un uomo. Mourinho è un genio, abbiamo passato un anno fantastico all’Inter e penso che nella sua carriera abbia fatto cose fantastiche. Patrick Vieira è stato uno dei migliori giocatori con cui io abbia giocato. CI siamo incontrati all’Inter, è un mostro e mi ha insegnato tanto dentro e fuori dal campo. Futuro? Decido io il mio futuro. Io decido quello che voglio fare. Se decido che questo sarà il mio ultimo anno, forse lo è. Nessun altro. Così deciderò quando sarà arrivato quel momento. Io voglio essere ricordato come il calciatore che sono stato. La mia vita privata non è affare di nessuno. Le persone conoscono la Svezia grazie a me. Il modo in cui ho aperto la porta ai giovani, voglio essere ricordato per quello.  Ho messo la Svezia sulla mappa”.