Rassegna stampa estero: Real che fatica, PSG e Benfica agli ottavi

Rassegna stampa estero: Real che fatica, PSG e Benfica agli ottavi

Rassegna stampa estero, le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi internazionali: la stampa estera è per la maggior parte dedicata alla Champions League, che ha chiuso la sua penultima giornata con diverse sentenze per quanto riguarda i vari passaggi del turno. Sulla sponda madridista della Spagna non va molto già la prestazione del Real Madrid, che avanti di quattro reti rischia di subire una clamorosa rimonta che si ferma sul risultato finale di 3-4. Marca sottolinea come siano 10 i gol incassati nelle ultime tre partite dalla squadra allenata da Rafa Benitez, che perde anche Varane, uscito per un problema muscolare, il quindicesimo stagionale, sotto accusa anche lo staff medico. Due gol e due assist per Cristiano Ronaldo, che è la nota più lieta della serata madridista.

Sul versante blaugrana della Spagna invece se la godono: Mundo Deportivo si dedica ad un focus sui motivi dei successi del Barcellona. La gestione di Luis Enrique, Busquets che porta equilibrio, pressing alto, una squadra verticale, la chimica del tridente, la gerarchia di Leo Messi. Il tridente composta dal dieci argentino, Suarez e Neymar ha segnato 121 gol nel 2015, più di qualsiasi altra squadra europea. Intervista al campione del MotoGP Jorge Lorenzo “solo Rossi può ridurre lo stress”. Sport la tocca piano sul Real Madrid, dicendo che i blancos sono arrivati a “sfiorare il ridicolo” facendosi quasi rimontare il quadruplo vantaggio.

Chiusura dedicata a Francia e Spagna: sull’Equipe celebrato il 5-0 del PSG in Svezia, dove Ibrahimovic ha strappato a casa sua il pass per la qualificazione agli ottavi di finale. Anche A Bola celebra il passaggio del turno dei portoghesi del Benfica: nasce una stella, prima pagina dedicata al campioncino classe 1997 Renato Sanches, centrocampista lusitano che ha giocato titolare nella partita decisiva per il passaggio del turno. Gli incassi degli ottavi di finale porteranno 22,5 milioni di euro nelle casse del club lusitano.