Rassegna stampa Italia: super Niang, squilli Milan!

Rassegna stampa Italia: super Niang, squilli Milan!

Rassegna stampa Italia, le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi nazionali: apriamo con la Gazzetta dello Sport, che dedica la prima pagina allo spumeggiante Milan che ha battuto la Sampdoria. Niang-Niang, squilli Milan: francese scatenato, 2 gol e assist. Di Bonaventura e Adriano la altre reti, il 4-4-2 funziona: Mihajlovic scherza su Berlusconi. Juve a Palermo: Dybala torna da ex e farà coppia con Mandzukic, ancora out Morata. Domani supersfida fra le prime della classe: l’Inter prepara la maturità al San Paolo tabù da 18 anni, i nerazzurri non vincono a Napoli dal 1997. Zoff è in ospedale, cammina a fatica: “Paro pure questa”. Pjanic nella Roma è ad un gol da Falcao. Viola, aiuto a Ilicic per uscire dalla crisi. Il Leicester di Ranieri fa paura allo United e continua a segnare. Cagliari shock: Dessena di frattura tibia e perone, il Brescia dilaga per 4-0.

Proseguiamo con il Corriere dello Sport, che dedica la prima pagina al francese protagonista ieri sera: Super Niang, il Milan travolge la Samp 4-1. Gran protagonista il francese (2 gol e assist) a segno anche Bonaventura e Adriano, Montella perde ancora. Toro, Belotti gol e Donadoni cade. Palermo prepara la festa a Dybala, Allegri: “Come in Champions”. Domani l’Inter, il Napoli di Sarri insegue Bigon: l’obiettivo sono 18 risultati utili consecutivi. Prandelli: “C’è sempre un buon calcio in qualsiasi Scudetto”. Zoff in clinica, sta bene: “Parata anche questa”, colpa di un virus. Vardy record in Premier e Ranieri resta primo.

Chiudiamo la rassegna con il torinese Tuttosport, che prova a dare la sveglia alla Juventus: ok Champions, ma pensate allo Scudetto. Allegri preferisce la coppa, e sbaglia. Dalla grande serata di Champions al Palermo, la squadra deve essere vincente anche in Italia. Toro, che bello svegliarsi con il canto del Gallo: apre Belotti, chiude Vives, il Torino domina col Bologna. Zoff ancora in ospedale, “Ma sto bene”. Super Milan, adesso giù le mani da Sinisa. Domani Napoli-Inter: Icardi, dimostra che puoi essere top player. Questo Barça come lo fermi? Ranieri sempre primo.