SHARE

Garcia

Tira un lunghissimo sospiro di sollievo Rudi Garcia che con la sua Roma torna finalmente al successo in Serie A, grazie al secco 2-0 casalingo contro il Genoa. Decisive le reti una per tempo di Florenzi e del giovane Sadiq Umar che risollevano le sorti di una squadra e soprattutto di un allenatore quasi al capolinea della sua avventura italiana, pesantemente minata dall’inaspettata eliminazione dalla Coppa Italia in settimana per mano dello Spezia, compagine di Serie B. Dopo il match, Garcia si è presentato ai microfoni di ‘Mediaset Premium’ per analizzare la sfida vinta contro i rossoblu: “Questa sera vediamo la luce all’uscita del tunnel, abbiamo vinto giocando anche in dieci. La squadra in inferiorità numerica ha dimostrato una coesione e un’unità importante, e questo significa che il gruppo c’è. Siamo lì per il secondo posto, ora recupereremo Totti e Strootman. Ci sono tante partite da giocare ancora, saremo più freschi. Mi è piaciuta l’anima e la personalità di questo gruppo, quando non ci sono le gambe si gioca così. Sono contento per Sadiq”.

DZEKO COME BATI – Garcia ha poi proseguito spendendo due parole sul momento negativo di Edin Dzeko “Chi ha giocato a calcio capisce lo stato d’animo di un centravanti. Ognuno deve sapere in che condizione psicologica sono i calciatori, rispetto la decisione dell’arbitro ma la trovo dura. Manca un po’ di fiducia in lui, ma io sono tranquillo, anche Batistuta il primo anno a Roma a Natale aveva segnato poco e poi ha segnato più di 20 goal. Saremo più freschi mentalmente e fisicamente, farà una grande seconda parte di stagione”.

IL PUBBLICO – “C’erano tante difficoltà, era importante vincere e per la quarta partita di fila non subiamo goal. Abbiamo avuto diverse occasioni, ma due goal fatti senza reti prese mi fa stare sereno. Il pubblico? Quando ci ha spinto abbiamo trovato il goal. Vediamo la luce per la seconda parte della stagione. Sadiq fa parte di questa luce. E’ giovane ma si allena sempre con noi, è migliorato tanto ed ha imparato dai nostri calciatori in allenamento, Dzeko compreso. Sono contento per lui perché ha fatto bene il suo esordio con la Roma, lui gioca con fiducia e sta dimostrando le sue qualità”.

INTER-LAZIO? – Chiusura dedicata ad un auspicio per Inter-Lazio: “Io spero che le squadre che lottano in classifica con noi pareggino quando noi vinciamo, quindi un pareggio stasera andrebbe bene”.

SHARE