SHARE

zamparini-palermo

Maurizio Zamparini non le manda a dire. Il Presidente del Palermo non ha preso bene la sconfitta dei suoi sul terreno del Marassi di Genova contro i blucerchiati allenati da Vincenzo Montella, il numero uno rosanero ha infatti messo nel mirino la conduzione di gara del Signor Fabbri, il fischietto di Ravenna, reo di aver negato ben tre rigori alla formazione siciliana.

ZAMPARINI SI SFOGA Queste le parole del numero uno del Palermo Maurizio Zamparini subito dopo la sconfitta di Genova patita dai suoi uomini “E’ scandaloso il comportamento tenuto dall’arbitro Fabbri. Non è possibile che un soggetto, che deve essere di equilibrio con la sua direzione, condizioni invece il risultato della partita e del campionato. Se vogliamo classificare come ERRORI i ben tre rigori a favore non fischiati al Palermo, questo soggetto deve andare a scuola di arbitraggio prima di tornare a provocare danni sui campi di calcio. Nella mia lunga vita da Presidente mai era capitata tanta incapacità contro le mie squadre e mai errori così clamorosi ripetuti. La direzione del settore arbitrale mi auguro intervenga: tali esempi di decisioni ingiuste fanno male all’intera loro categoria. Mi chiedo poi a cosa servano gli arbitri addizionali e il quarto uomo”.

Sicuramente un comunicato che farà discutere e non poco, soprattutto alla luce della pausa sportiva per le festività natalizie, ci sarà infatti tutto il tempo per prendere in esame quanto dichiarato da Zamparini sul conto del fischietto classe 1983.

Stefano Mastini 

SHARE