Home Italia Serie B: Avellino-Entella 2-0, Tesser Trotta verso la zona playoff

Serie B: Avellino-Entella 2-0, Tesser Trotta verso la zona playoff

Partenio

Importantissima vittoria in chiave playoff per gli irpini: ecco analisi e pagelle di Avellino-Entella, anticipo della ventesima giornata di Serie B.

CHIAVE TATTICA – Entrambe le squadre si posizionano in campo con un 4-3-1-2: ovviamente a fare da ago della bilancia ci sono i due trequartisti Bastien e Costa Ferreira, fondamentali per i giusti sbocchi offensivi che possono favorire le compagini di competenza. L’Avellino trova subito la rete che sblocca il match, che però resta sempre nei contorni dell’equilibrio: le due squadre si affrontano a viso aperto e, in tal senso, il filtro di entrambe le zone di centrocampo sembra essere poco influente per lo sviluppo dell’incontro. La gara è molto aperta, un faccia a faccia senza remore tra due pugili consci delle proprie capacità. Nella ripresa gli ospiti iniziano la frazione come prevedibile, ovvero premendo per cercare il pareggio: l’attaccante più cercato sembra essere Caputo, mentre finalmente si fa vedere anche Sestu, teoricamente un fattore come mezz’ala offensiva. L’Avellino pian piano si riprende e il match torna sulla linea sottile dell’equilibrio, con gli ospiti che pagano soprattutto la grande imprecisione evidenziata a ridosso dell’area di rigore. Iacobucci diventa protagonista con svariati interventi: l’Entella sembra fragile in retroguardia, con le punte dell’Avellino imbeccate troppo facilmente e il baricentro ospite che si alza sempre di più alla ricerca del pari. Tesser passa alla difesa a cinque inserendo Ligi negli ultimi dieci minuti di gara e chiude in bellezza con il gol che vale il raddoppio: Avellino-Entella termina 2-0.

I PROTAGONISTI – Oltre al gol, Trotta consegna una prestazione di qualità sotto tutti gli aspetti del gioco offensivo: conclusioni, sportellate, profondità. Tra gli ospiti bene Costa Ferreira, molto spesso in zona conclusione e bravo negli inserimenti senza palla. Da menzionare anche la partita di Keita, giovane terzino sinistro che conferma i buoni propositi.

LA GIOCATA – Da dividere equamente tra Trotta e Iacobucci: il primo, dopo un dribbling, calcia di sinistro a giro, il secondo si frappone tra l’attaccante e il gol con una grandissima parata.

IL MOMENTO – Il gol di Castaldo è in effetti più che decisivo: la pressione dell’Entella diveniva sempre più costante ma la rete dell’attaccante irpino di fatto chiude i giochi.

 

TABELLINO AVELLINO-ENTELLA

FORMAZIONI
AVELLINO (4-3-1-2): Frattali 6; Nitriansky 6, Jidayi 6, Chiosa 6, Nica 6 (36′ Giron 6); Gavazzi 6,5 (79′ Ligi s.v.), Arini 6, D’Angelo 5,5; Bastien 6 (70′ Rea 6); Trotta 7, Castaldo 6. All. Tesser

ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci 6,5; Iacoponi 5,5, Pellizzer 6, Ceccarelli 5,5, Keita 6,5; Troiano 5,5, Jadid 5 (59′ Palermo 6), Sestu 5,5; Costa Ferreira 6,5 (80′ Masucci s.v.); Cutolo 5,5 (72′ Petkovic 5,5), Caputo 6,5. All. Aglietti

AMMONITI: Gavazzi, Arini, Chiosa (A) – Costa Ferreira (E)

MARCATORI: 4′ Trotta, 86′ Castaldo

ARBITRO: Sacchi

Previous articleIl Manchester United esonera Van Gaal?
Next articleRassegna stampa sportiva Italia: Calleri per l’Inter
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here