Basket Serie A 12a giornata: Cremona, EA7 e Reggio in vetta

Basket Serie A 12a giornata: Cremona, EA7 e Reggio in vetta

dyson_logan.jpg_1064807657

La 12a giornata della Serie A Basket è un episodio del campionato denso di cuore e rivalsa. Sorprese, testacoda e conferme che spuntano la vetta della classifica rilanciando le due big Milano e Reggio spalleggiate dalla sempreverde Cremona durante la primavera di Torino e Cantù. Nella prima sessione a data unica di questa stagione, l’anticipo domenicale di mezza giornata offre la prima emozione. Al Pianella risorge Cantù nella giornata magica di un debuttante traghettatore Nicola Brienza in una settimana estremamente travagliata per l’intero movimento brianzolo. Eppure l’Acqua Vitasnella esce rigenerata dalla rivoluzione russa, dimostrando contro una buona Trento di poter ricominciare a competere per strappare di diritto un pass per i playoff. Una sfida equilibrata, guidata dai due quintetti a fasi alterne scegliendo il dinamismo di Sutton sul fronte trentino e l’atletismo di JaJuan Johnson armato da Hodge, entrambi in doppia-doppia per il team di Gerasimenko. L’ultimo quarto è dominato da Cantù che riesce a creare il solco decisivo (17-0) sui punti di Abass e soprattutto Hasbrouck (11pt 4qt). Reggio Emilia liquida Caserta in due quarti, grazie allo sprint dalla palla a due di Della Valle (2/3 da3 1qt) e Polonara (15pt all’intervallo). L’ennesima prestazione collettiva di una Grissin Bon sempre più quotata per la vetta finale che riesce a vanificare gli sforzi di una Pasta Reggia consolata soltanto dal ritorno sul parquet di Peyton SivaStessa sorte per Varese al Taliercio contro una Venezia risoluta nella seconda parte di gara a creare il mortifero +20 che costringe la Openjobmetis ancora ad un passo dall’ultima piazza della classifica. Decisivi i punti nella prima frazione di Peric come alla ripresa dall’intervallo di Josh Owens per riportare al successo l’Umana dopo due sconfitte consecutive. Un’altra reazione a sorpresa in questa dodicesima giornata è quella di Bologna che ritorna a vincere dopo due sconfitte contro una Pistoia incapace di trovare continuità lontana dal parquet amico. Dopo 40′ equilibrati lo strappo decisivo arriva dalla tripla di Odom consolidata dai liberi di Gaddy per staccare il collettivo di Esposito dal gruppo di testa, al quale non basta l’ennesima doppia doppia di Alex Kirk. Continua a vincere Cremona che raccoglie l’ottava consecutiva contro Avellino mantenendo la vetta. Una partita a basse percentuali dal campo, con le difese ben organizzate a bloccare i realizzatori avversari con particolare attenzione a Washington e Nunnally bloccati su referti nettamente inferiori alle medie stagionali. La Sidigas prevale a rimbalzo sfruttando i centimetri di Leunen (13), non riuscendo a capitalizzare al meglio i possessi per la settima sconfitta. Pesaro non sembra avere intenzione di fermarsi e va a espugnare il PalaFantozzi per l’aggancio in classifica a Capo d’Orlando. L’Orlandina non riesce a rialzare la testa alla quarta sconfitta consecutiva, vanificando la buona prestazione di Bowers in doppia-doppia. Per la Consultinvest altra giornata superba di Austin Daye nell’high stagionale. L’apice di giornata arriva dal PalaRuffini col pazzesco successo all’esordio di Francesco Vitucci sulla panchina di Torino che taglia le gambe ai campioni d’Italia di Sassari. Gara a strappi fino all’ultima frazione quando due ribaltamenti di parziale equilibrano la partita per l’overtime. Nel supplementare il Banco mette un piede avanti grazie a Logan e Varnado prima di essere castigata dallo straordinario protagonismo dell’ex di turno Jerome Dyson che strappa i due punti con il buzzer beater da centrocampoNell’ultimo match del Forum l’EA7 mantiene l’imbattibilità casalinga contro Brindisi. Milano fatica a prendere il largo contro una Enel sempre in partita, spesso avanti nel parziale. Decisiva l’ultima frazione di gara con il quintetto di Repesa che aumenta la pressione difensiva crescendo al rimbalzo per sfruttare la crescita al perimetro di Simon raggiungendo Cremona e Reggio al primo posto in classifica.

ACQUA VITASNELLA CANTù – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 87-77

Cantù: Hasbrouck 21pt 5rim; Hodge 11pt 11rim; Johnson 18pt 10rim; Abass 11pt 8rim; Heslip 11pt

Trento: Sutton 11pt 7rim; Wright 15pt 5rim; Pascolo 10pt 5rim; Lockett 10pt 3rim

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – PASTA REGGIA CASERTA 87-62

Reggio: Polonara 15pt 5rim; Della Valle 16pt 4/6da3; Aradori 16pt 5rim

Caserta: Siva 14pt 3ass; Jones 13pt 7rim; Downs 13pt

 

UMANA REYER VENEZIA – OPEJOBMETIS VARESE 84-58

Venezia: Peric 21pt 3rim 4ass; Goss 15pt; Owens 16pt 11rim

Varese: Cavaliero 10pt 5rim; Davies 12pt; Campani 10pt 5rim

 

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA

Bologna: Fells 17pt 8rim; Fontecchio 15pt 4rim; Gaddy 14pt 4rim

Pistoia: Kirk 12pt 15rim; Moore 11pt 7ass; Antonutti 12pt; Czyz 12pt

 

VANOLI CREMONA – SIDIGAS AVELLINO 64-58

Cremona: Cusin 13pt 8rim; McGee 12pt 7rim; Vitali 10pt 7rim

Avellino: Buva 13pt 7rim; Nunnally 14pt 7perse; Leunen 9pt 13rim

 

BETALAND CAPO D’ORLANDO – CONSULTINVEST PESARO 69-72

Capo d’Orlando: Bowers 19pt 11rim; Perl 12pt; Basile 11pt

Pesaro: Daye 28pt 16rim; Lacey 15pt 3ass; Christon 12pt 5ass

 

MANITAL TORINO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 86-83 over.

Torino: White 18pt 10rim; Miller 21pt; Dawkins 15pt; Dyson 16pt 3ass

Sassari: Logan 28pt 4ass; Vanardo 16pt 8rim; Formenti 10pt 7rim; Haynes 11pt

 

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – ENEL BRINDISI 77-72

Milano: Simon 19pt 3/6da3; McLean 15pt 6rim; Macvan 14pt 9rim; Cinciarini 10pt

Brindisi: Banks 15pt 7rim; Cournooh 12pt; Zerini 12pt; Kadji 13pt 8rim

MVP 12a giornata: Jerome Dyson 9val. 16pt 3/7da3 3rec 3ass

CLASSIFICA: Cremona Reggio Milano 18; Pistoia Trento 16; Venezia Sassari 14; Brindisi 12; Cantù Avellino 10; Caserta Varese Pesaro Capo d’Orlando Bologna 8; Torino 6