Basket Serie A 13a giornata: ritorno Sassari. Bene Pistoia e Trento

Basket Serie A 13a giornata: ritorno Sassari. Bene Pistoia e Trento

david-logan-legabasket-playoff-2015-dinamo

 

La 13a giornata della Serie A rappresenta un inversione di marcia per gran parte delle sedici capitali del nostro Basket. L’episodio natalizio del massimo campionato ha invertito i verdetti della scorsa giornata per riequilibrare nuovamente l’assetto della classifica, riportando Trento e Pistoia in vetta seguite in scia da una sorprendente Sassari in grado di neutralizzare Reggio. L’anticipo propone il derby campano tra Avellino e Caserta e una sfida a due volti. La prima frazione di gioco è dominata dalla Sidigas che con un doppio parziale per tempo di porta sul +21 all’intervallo grazie ai punti di Buva e Nunnally. In avvio la reazione del collettivo di Dell’Agnello è veemente e il 9-29 del 3°qt taglia le gambe alla Scandone costruendo la vittoria su punti di Daniele Cinciarini (13pt 3°qt). Trento torna sul parquet di casa ritrovando il successo contro una Capo d’Orlando che fa ancora difficoltà a trovare continuità. Nonostante l’eccellente prestazione dei singoli di coach Griccioli come Bowers e Oriakhi l’orlandina è costretta a cedere i due punti ad una delle migliori realtà di questa stagione, confermando cinque elementi in doppia cifra e creando soluzioni perimetrali ragionate. Anche Brindisi ritrova la vittoria e lo fa grazie ad una bella prova di carattere contro una Torino che nonostante la sconfitta subita ha saputo confermarsi su buoni livelli dopo la vittoria della scorsa giornata, alimentando la fase di crescita dopo l’avvicendamento in panchina. Una sfida sostanzialmente equilibrata fino all’ultima frazione quando Gagic&Co. riescono a capitalizzare al meglio le giocate decisive con Cournooh e Scott a fronte dell’errore di Dyson all’ultimo possesso utile per la Manital. Sull’altalena della 13a giornata salgono anche Bologna e Cantù con le VNere che riescono a riscattarsi grazie al risolutivo 3°qt di gioco in una gara nella quale vengono meno i migliori realizzatori del team Gerasimenko Heslip e Abass (3/10 – 2/7 dal campo), costretto alla resa nonostante un Hodge da 24. Pistoia ritorna in vetta e lo fa nel migliore dei modi castigando Venezia in una sfida combattuta fino alla sirena. A decidere le sorti della gara l‘errore allo scadere di Phil Goss che non riesce a coronare una prestazione comunque eccellente. Cremona cade e interrompe l’imbattibilità nel modo più imprevedibile possibile lasciando i due punti a Varese all’overtime. Dopo un avvio convinto della Openjobmetis con il +14 l’incontro si riequilibra nella seconda grazie alla superba serata perimetrale di Tyus McGee che chiude col 85% e due triple allo scadere mandando la gara al supplementare. A strappare i due punti è Wayns con la doppia decisiva giocata che regala il successo a Moretti. L’altra sorpresa arriva dall’Adriatic Arena dove la Vuelle ipnotizza Milano trascinata dal trio Christon-Daye-Lacey. Se non pastasse al PalaSerradimigni va in scena la replica dell’ultima finale playoff con Sassari a fare la voce grossa contro un irriconoscibile Reggio. Tra i migliori della sfida come di giornata ancora David Logan che ne mette 25 arricchiti da 8 assist per sfiorare la doppia doppia a fronte della pessima serata dei tenori della Grissin Bon (Polonara 0pt).

SIDIGAS AVELLINO – PASTA REGGIA CASERTA 62-70

Avellino: Nunnally 13pt 7rim; Acker 13pt 5rim; Veikalas 12pt 6rim; Buva 10pt 6rim

Caserta: Cinciarini 18pt; Hunt 14pt 10rim; Downs 12pt 5rim; Siva 6pt 10rim

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – BETALAND CAPO D’ORLANDO 74-63

Trento: Sanders 16pt 4rim; Pascolo 10pt 8rim; Lockett 14pt; Wright 10pt 5rim

Capo d’Orlando: Bowers 30pt 7rim; Oriakhi 14pt 15rim

 

ENEL BRINDISI – MANITAL TORINO 72-69

Brindisi: Banks 17pt 7rim; Scott 13pt; Gagic 11pt 9rim; Kadji 10pt

Torino: White 14pt 11rim; Ebi 5pt 8rim; Mancinelli 16pt; Dyson 9pt 4ass

 

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA – ACQUA VITASNELLA CANTù 85-77

Bologna: Pittman 19pt 6rim; Odom 16pt 6rim; Fells 16pt; Mazzola 12pt 6rim

Cantù: Hodge 24pt 4rim; Johnson 19pt 15rim; Hasbrouk 11pt

 

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA – UMANA REYER VENEZIA 70-68

Pistoia: Kirk 16pt 7rim; Czyz 10pt 9rim; Moore 2pt 9tim 11ass; Blackshera 14pt

Venezia: Goss 14pt 4rim 3ass; Peric 11pt 4rim;

 

OPENJOBMETIS VARESE – VANOLI CREMONA 87-82 over.

Varese: Wayns 17pt 7rim 6ass; Davies 15pt 8rim; Cavaliero 13pt 5rim; Campani 11pt 6rim;

Cremona: McGee 28pt (6/7 da3); Cusin 12pt 6rim; Turner 13pt

 

CONSULTINVEST PESARO – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 69-66

Pesaro: Lacey 21pt 6rim; Daye 19pt 10rim; Christon 15pt 5rim

Milano: McLean 24pt 5rim; Macvan 13pt 12rim; Lafayette 10pt 4rim

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 94-70

Sassari: Logan 25pt 4rim 8ass; Petway 11pt; Haynes 15pt 9ass; Varnado 12pt

Reggio: Aradori 12pt 7rim; Lavrinovic 13pt; De Nicolao 11pt; Veremeenko 12pt 6rim

 

 

MVP 13a giornata: David Logan 38val. 25pt 7/9da2 3/4da3 8ass 4rim 2rec

 

CLASSIFICA: Reggio Cremona Trento Pistoia Milano 18pt; Sassari 16pt; Brindisi Venezia 14pt; Varese Cantù Bologna Avellino Pesaro Caserta 10pt; Capo d’Orlando 8; Torino 6