Salernitana-Cagliari 0-2: i sardi volano in vetta

Salernitana-Cagliari 0-2: i sardi volano in vetta

tello

Salernitana-Cagliari chiude col botto la 20/a giornata del campionato di Serie B, dopo il pareggio interno a sorpresa dell’ormai ex capolista Crotone contro il Trapani. Un regalo anticipato, che il Cagliari non ha perso tempo a scartare proprio a partire dalle 13 della vigilia di Natale all’Arechi di Salerno. La gara termina 2-0 per i sardi che compiono così il sorpasso sul Crotone ora secondo, ma il match contro i granata è stato tutto tranne che tranquillo.

LA PARTITA – Dopo un avvio di gara abbastanza equilibrato con la Salernitana ben messa in campo e intenta a colpire in velocità, il pallino del gioco passa presto tra i piedi del Cagliari, che già poco dopo il quarto d’ora va vicinissimo alla rete con l’ex Samp Munari che di testa chiama Terracciano all’intervento miracoloso. Alla mezz’ora però il match si sblocca comunque, con l’ottimo recupero palla di Di Gennaro che innesca l’azione spacca-partita condotta in modo brillante dal giovane Barella il quale innesca al momento giusto Giannetti che di fronte a Terracciano non sbaglia. I padroni di casa subiscono leggermente il contraccolpo e non riescono più a reagire andando all’intervallo sull’1-0 per gli ospiti. Nella ripresa i granata provano a ritrovare la verve che ne aveva contraddistinto i primi venti di gara, ma il Cagliari non sbanda e mantiene agevolmente il vantaggio. Nel mezzo l’immancabile girandola di cambi che spezza il ritmo del match e prepara il pubblico al caos finale. A cinque minuti dal novantesimo arriva il raddoppio rossoblu confezionato dai nuovi entrati Cerri e Tello, con la sponda del primo per il secondo che punisce Terracciano. Lo stesso Tello esulta successivamente in modo eccessivo alla bandierina sotto la curva salernitana, provocando un grosso parapiglia che causa ben 4 espulsioni da parte del direttore di gara Pairetto, che manda anticipatamente sotto la doccia proprio l’autore del goal e Melchiorri (dalla panchina) per il Cagliari, e Rossi e Sciaudone per la Salernitana al termine di una vera e propria caccia all’uomo. Dopo circa 7 minuti di recupero per nulla natalizi arriva il triplice fischio che lancia i sardi in vetta alla graduatoria.

Il tabellino di Salernitana-Cagliari:

Salernitana-Cagliari 0-2 (29′ Giannetti, 85′ Tello)

Ammoniti: Odjer (S), Trevisan (S), Empereur (S), Ceppitelli (C), Giannetti (C), Eusepi (S), Lanzaro (S), Munari (C)

Espulsi: Tello (C), Melchiorri dalla panchina(C), Rossi (S), Sciaudone (S)

Salernitana (3-5-2): Terracciano; Lanzaro, Trevisan (51′ Donnarumma), Empereur; Colombo, Moro (62′ Sciaudone), Pestrin, Odjer, Ross; Gabionetta (73′ Eusepi), Coda. A disp.: Strakosha, Pollace, Franco, Milinković, Perrulli, Troianiello. All.: Torrente
Cagliari (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Barreca; Fossati (66′ Tello), Di Gennaro, Munari; Barella (76′ Krajnc); Giannetti, Sau (72′ Cerri). A disp.: Cragno, Pisacane, Deiola, Murru, Colombatto, Melchiorri. All.: Rastelli

Arbitro: Pairetto di Nichelino