Chelsea-Watford 2-2: Oscar e il Chelsea scivolano contro il Watford

Chelsea-Watford 2-2: Oscar e il Chelsea scivolano contro il Watford

CXKj3J5W8AAUiaC

Aria natalizia anche in Premier League, ma il campionato inglese non conosce soste. Si gioca anche nel giorno di Santo Stefano: il Boxing Day di oggi regala tante sfide, tra queste anche Chelsea-Watford. La prima sulla panchina dei Blues per Guss Hiddink si conclude con un pareggio contro l’ottimo Watford di Quique Sánchez Flores. Allo Stamford Bridge è 2-2 il risultato finale: reti di Diego Costa(2), Deeney e Ighalo.

CHIAVE TATTICA – Il Chelsea è 15° in classifica con 18 punti, nell’ultima giornata è arrivata la vittoria contro il Sunderland e con il nuovo trainer in panchina cerca la svolta che fino ad ora non è arrivata. Il Watford della famiglia Pozzo con i suoi 28 punti si gode il settimo posto in classifica. Hiddink  schiera in campo il suo Chelsea con un 4-2-3-1: Courtois  in porta, pacchetto difensivo composto da Ivanovic, Cahill, Terry e Azpilicueta; al centro del campo Fabregas e Matic, con Willian, Oscar, e Pedro molto più vicini all’unica punta Diego Costa. Solo panchina per Hazard. Il Watford di Quique Sánchez Flores scende in campo con un 4-4-2: Gomes tra i pali con Nyom, Britos, Cathcart e Holebas in difesa; al centro del campo Capoue e Watson, sugli esterni Abdi e Jurado, con Deeney ad affiancare Ighalo in attacco. Dopo tre minuti è già Chelsea, con Diego Costa a girare fuori di testa un cross di Pedro dopo un recupero in difesa di Willian. Nei primi dieci minuti è assedio Blues, con il Watford che non riesce a vedere la palla. Gli Hornets entrano in partita intorno al 15’ minuto, quando la loro presenza nella trequarti blues si fa più insistente e Ighalo calcia a lato un palla vagante in area di rigore. Ancora l’ex Udinese, dagli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce di testa ma non inquadra la porta di Courtois. Il possesso palla della squadra di Hiddink non si vede più, il pallino del gioco passa nelle mani e soprattutto tra i piedi dei calciatori del Watford che, con Jurado, Deeney e soprattutto Ighalo, creano non pochi grattacapi alla difesa di casa. Alla distanza il Chelsea cala e la manovra risulta più lenta, ma poi un calcio d’angolo conquistato cambia il risultato: batte Willian, sponda di Terry e Diego Costa, in ombra fino a quel momento, la gira in porta al volo di sinistro. Il Chelsea al 32’ si porta in vantaggio contro un buon Watford, Diego Costa realizza la sua quarta rete in questo campionato: non segnava dal 21 novembre. Il gol restituisce fiducia al Chelsea che inizia a giocare come nelle battute iniziali del match e crea belle occasioni da gol, come quella di Oscar ben servito da Ivanovic che la scodella al centro dopo una bella iniziativa sull’out destro. Al 41’, però, l’arbitro Andre Marriner fischia un calcio di rigore a favore degli Hornets per uno sciocco fallo di mano di Matic: Deeney dal dischetto spiazza Courtois e realizza il gol dell’1-1 per il Watford. Il primo tempo finisce così.

La ripresa vede il Chelsea subito arrembante e padrone del campo: fuori Fabregas, in ombra, dentro Obi Mikel. Il Watford cerca di contenere e difendere, abbassando il ritmo della gara e della manovra, per poi ripartire in contropiede. Al 55’ arriva la doppia occasione per Capoue: missile dalla distanza disinnescato da Courtois, poi sulla respinta è Terry a frapporsi tra gli Hornets e la seconda rete. Gol che però arriva dopo pochi secondi: Jurado serve Ighalo al limite, l’ex Granada entra in area di rigore e di sinistro batte Courtois, spiazzato dalla sfortunata deviazione di Cahill. E’ il quinto gol consecutivo per l’attaccante nigeriano con la maglia del Watford. Il Chelsea, però, non ci sta e riesce a pareggiare: palla spettacolare del solito Willian per Diego Costa che controlla e supera Gomes. E’ 2-2 al 65′, ma il numero 19 del Chelsea ha un’altra grande occasione disinnescata dal portiere ospite. Al 74’ entra anche Hazard per tentare l’assalto finale, il Watford si copre con Behrami: il folletto belga è imprendibile ed è proprio lo svizzero a commettere un fallo da rigore sul neo entrato. Dal dischetto si presenta Oscar che però scivola al momento del tiro e spedisce la palla alta sopra la traversa. Il Watford riparte a testa bassa e quasi trova il gol del sorpasso prima con Ighalo e poi con Deeney. La partita termina così, dopo 4 minuti di recupero e un ultimo tentativo dalla distanza di Obi Mikel: Chelsea-Watford finisce 2-2.

I  PROTAGONISTI – Tra gli uomini di casa buona prova per Willian che nel primo tempo è la spina nel fianco della difesa ospite e nella ripresa conferma quanto fatto nella prima parte di gara: attacca e salta tutti sull’out destro, innescando spesso le galoppate di Ivanovic e i compagni dell’attacco, oltre a gestisce bene palla e a tentare più volte il tiro in porta. Ottima fase offensiva, ma Willian è anche il primo a difendere. Bene anche il brasiliano Oscar, che però sbaglia, scivolando, il calcio di rigore che poteva valere tre punti. Diego Costa, in ombra fino al primo gol, realizza una doppietta e trascina i suoi, ma si accende ad intermittenza così come Pedro. Tra le fila del Watford molto bene Ighalo, che ci prova in più di un’occasione prima di trovare la rete dell momentaneo 1-2, oltre al solito Deeney che realizza la sua sesta rete in campionato. Molto attivi anche Abdi e Jurado.

LA GIOCATA – E’ il 32′ del primo tempo e Diego Costa, in ombra fino a quel momento, conquista un calcio d’angolo. E’ Willian ad incaricarsi della battuta: palla forte al centro, capitan Terry fa sponda di testa ed è proprio Diego Costa che si avventa sulla palla, girandola di prima intenzione in porta al volo di sinistro. Questa la rete del momentaneo vantaggio Chelsea, con il calciatore spagnolo che realizza la sua quarta rete in questo campionato. In seguito arriverà anche la quinta.

IL MOMENTO – Hazard entra in campo ad un quarto d’ora dalla fine, salta avversari come birilli e conquista subito un calcio di rigore, fallo di Behrami. Dal dischetto si presenta il brasiliano Oscar che, al momento di impattare la sfera, scivola rovinosamente e calcia la palla in curva. Occasione sprecata per il sorpasso Blues.

TABELLINO E PAGELLE DEL MATCH:

Chelsea-Watford 2-2  (32′ Diego Costa, 43′ Deeney, 57′ Ighalo, 67′ Diego Costa  )

CHELSEA (4-2-3-1): Courtois 6; Ivanovic 6, Cahill 5.5, Terry 6 (c), Azpilicueta 5.5; Fabregas 5 (46′ Mikel 5.5), Matic 5.5; Willian 7, Oscar 6, Pedro 5.5 (74′ Hazard 6); Diego Costa 6.5. All.: Hiddink

WATFORD (4-4-2): Gomes 6; Nyom 6.5, Britos 6, Cathcart 6, Holebas 5.5; Abdi 6 (68′ Behrami 5.5), Capoue 6.5, Watson 6.5, Jurado 6.5 (72’ Anya 5.5); Deeney 6.5 ( 92′ Guedioura sv), Ighalo 7. All.: Quique Sánchez Flores

Arbitro: Andre Marriner