SHARE

del piero

C’è stata sempre grande incertezza sul futuro prossimo di Alessandro Del Piero: il diretto interessato non ha mai smentito interesse verso il mondo del calcio, andando ospite come talent a Sky in diverse occasioni, soprattutto per il Mondiale di Brasile 2014, dove ha esordito come telecronista. Un ruolo attivo nel molto del calcio non è però da escludere: ad inizio stagione si è parlato di Del Piero come futuro allenatore, ct per la Nazionale nel dopo Conte, di tutte e di più. Dalla Spagna la voce che arriva stamattina, in prima pagina di Marca, è di quelle importante: Alessandro Del Piero sarebbe pronto a succedere a Miguel Angel Nadal come direttore sportivo del Maiorca.

La voce è avvalorata dal legame d’amicizia che lega il fuoriclasse veneto al nuovo proprietario della squadra delle Baleari, Steve Nash, ex star dell’NBA che ha acquistato il club spagnolo assieme ad una cordata nella quale è presente anche Robert Sarver, attuale proprietario dei Phoenix Suns. L’acquisto del club è costato 20 milioni di euro per l’acquisizione delle quote di maggioranza, pari all’81% del club, che attualmente milita nella seconda divisione spagnola. Fra i soci è presente anche l’ex tennista americano Andy Kohlberg, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport.

L’ultimo titolo è datato 2003, quando la squadra delle Baleari ha vinto la Coppa del Re. Da lì in poi diversi buoni piazzamenti, fra cui la quinta posizione nel 2010 che non è sfociata nell’ingresso in Europa League: il Maiorca non ha soddisfatto i criteri economici dell’UEFA, risultando eccessivamente indebitato per partecipare alla competizione continentale. Da quella stagione è arrivato il declino, sfociato nella retrocessione in Segunda Division nel 2013. In Spagna sperano che questa nuova proprietà riesce a portare di nuovo Palma di Maiorca nel posto che gli spetta nella mappa del calcio spagnolo: serviranno investimenti lungimiranti e tanta voglia di stupire.