SHARE

ZZ-660x330

E’ stata la scoperta dell’ultima stagione, una delle note liete in un Avellino che in Serie B, nell’ultima annata, ha regalato spettacolo e gol, molti dei quali hanno portato la sua firma: stiamo parlando di Marcello Trotta. Il calciatore campano è l’uomo mercato della squadra irpina in questa finestra invernale di calciomercato, l’attaccante del futuro. Futuro che però sarà lontano dal Partenio-Lombardi: Trotta è ormai ad un passo dal vestire un’altra maglia, sempre verde ma mista al nero, quella del Sassuolo di Eusebio Di Francesco. La società del patron Squinzi, ceduto Floccari al Bologna, ha deciso di sostituirlo subito chiudendo per Marcello Trotta: 2.7 milioni all’Avellino, con l’attaccante classe ’92 che si giocherà le sue chances in Serie A.

PRESENTAZIONE TATTICA – Marcello Trotta nasce a Santa Maria Capua Vetere il 29 settembre 1992, è un attaccante molto forte fisicamente e dotato di una grossa stazza. E’ una punta centrale, con i suoi 187 centimetri d’altezza è molto bravo nel gioco aereo, ma non disdegna il confronto palla a terra in quanto dotato di una buona tecnica di base. E’ un mancino naturale e può giocare senza problemi anche da seconda punta o più defilato sulla sinistra. Dopo le prime esperienze nel Real Portico e nell’ASD Recale, passa al Napoli nel 2004 e resta in azzurro fino alla categoria Allievi Nazionali. Il Manchester City lo porta in Inghilterra, ma è il Fulham ad acquistarlo definitivamente nel 2011. I Cottagers, negli annilo spediscono in prestito a diversi club di categorie inferiori: prima al Wycombe, poi al Watford ed infine al Brentford, per poi tornare al Fulham nell’estate del 2014. Una breve parentesi al Barnsley, prima di rientrare in Italia e passare a titolo definitivo all’Avellino nel gennaio del 2015.

Trotta è un attaccante moderno: a vederlo sembrerebbe la classica punta centrale ma è, al contempo, molto bravo nel movimento con e senza palla. La rapidità di esecuzione è la sua arma in più. Trotta è molto bravo nella protezione della sfera, è potente fisicamente ed ha un innato fiuto del gol. E’ un opportunista, scaltro e rapido al centro dell’area di rigore, seppur non velocissimo. Ha una buona tecnica di base e dotato di un ottimo sinistro. Trotta ha grande personalità ed inventiva, caratteristiche che si sposano bene con il tipo di gioco di mister Di Francesco al Sassuolo: nel 4-3-3 dell’allenatore neroverde Trotta potrebbe ricoprire il ruolo di punta centrale, ma sarebbe facilmente adattabile anche come attaccante esterno, sia a destra che a sinistra. Sarebbe una valida alternativa a Defrel e, perchè no, potrebbe ritagliarsi uno spazio da titolare in Serie A in questa seconda parte di stagione.

I NUMERI –  Già dalle giovanili del Napoli Trotta palesa le sue grandi capacità realizzative, così come avverrà in Inghilterra, nella squadra riserve del Fulham: in quella stagione totalizzerà 12 gol in 12 partite. Nei due mesi del 2011 vissuti con la maglia del Wycombe Wanderers in League Two, quarta serie inglese, l’attaccante chiuderà l’esperienza con 8 reti in 8 gare disputate. Nel Febbraio del 2012 viene girato in prestito al Watford, dove chiuderà con una sola presenza in Championship. Con il Fulham esordisce ufficialmente nel quarto turno di FA Cup contro l’Everton e in Premier League, in aprile, contro il Bolton. Approdato al Brentford in terza serie, giocando con continuità, Trotta ha modo di esprimere tutte le sue qualità e totalizza 18 gol in 61 presenze.

La svolta avviene con il ritorno in Italia, ad Avellino: arrivato in Irpinia nel gennaio dello scorso anno mette a segno 7 gol in 19 presenze, tra regular season e play-off. In questa prima parte di stagione Trotta è già andato a segno 7 volte tra campionato e Coppa Italia. Dopo la trafila con le varie Nazionali giovanili, Trotta ha esordito nel marzo del 2014 con la maglia della Nazionale Under-21 nella partita di qualificazione agli Europei contro l’Irlanda del Nord: vittoria per 2-0 e rete all’esordio. Parteciperà poi all’Europeo Under-21 del 2015 in Repubblica Ceca, collezionando 3 presenze ma nessuna rete ufficiale.