Cristiano Ronaldo incorona Zidane: “Ricorda Ancelotti…”

Cristiano Ronaldo incorona Zidane: “Ricorda Ancelotti…”

cristiano ronaldo-ancelotti-zidane

Manita terribile del Real Madrid allo Sporting Gijon e doppietta di Cristiano Ronaldo. CR7 ha impressionato al solito dimostrando di saper iniziare il nuovo anno senza troppi pensieri dopo l’assegnazione del Pallone d’Oro 2015. Con lui, insieme a Bale e Benzema, le Merengues possono vantare un tridente di tutto valore, da far spavento, e sul quale il nuovo tecnico Zidane sembra aver deciso di puntare nell’immediato.

RONALDO SU ZIDANE A Margine della vittoria di oggi Cristiano Ronaldo ha parlato così riguardo alla nuova gestione di Zizou ZidaneCon Zidane c’è stato un passo avanti, questo è evidente – spiega l’asso portoghese in mixed zone – Onestamente con alcuni allenatori ho più empatia che con altri. Ho sempre lavorato seriamente anche con Benitez ma la scintilla non è mai scoccata. Non è che abbiamo avuto una brutta opinione di Rafa, lui ha fatto sempre del suo meglio, semplicemente vedeva il calcio in un modo diverso dal mio e da Zidane. Con Zizou noi giocatori ci sentiamo meglio, non chiedetemi perché. Zidane mi ricorda Ancelotti, gli allenamenti sono simili. Si tratta di un tecnico tranquillo, serio nel lavoro e divertente fuori, ha empatia con i giocatori e io sono molto felice, direi quasi eccitato. Ora c’è più entusiasmo” sulla reazione dei fan nel web  “Perchè con Ancelotti abbiamo pubblicato le foto d’addio sui social e con Benitez no? Con Carlo abbiamo lavorato due anni, con Rafa solo sei mesi…”.

Poi ancora qualche commento di Ronaldo sugli ultimi eventi del momento che lo hanno riguardato “Il mio rapporto con i tifosi è buono. Ci sono dei momenti in cui andiamo d’accordo e altri meno. La mia statua imbrattata contro il Pallone d’oro dato a Messi? E’ una questione di educazione, c’è chi ce l’ha e chi invece no”

 

Stefano Mastini