De Laurentiis: “Su Sarri storcevano la bocca come nel 2007, e ora…”

De Laurentiis: “Su Sarri storcevano la bocca come nel 2007, e ora…”

de laurentiis

Intervistato ai microfoni di Sky, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis si gode il primato in classifica e uno strepitoso Gonzalo Higuain. Il numero 1 dei partenopei parla anche del nuovo acquisto Grassi e della possibilità di prendere un difensore dell’Empoli.

GRANDI SODDISFAZIONI – “Mi auguro che il Napoli non si fermi la squadra mi piace moltissimo e in estate non ho volutamente modificato nulla perché ero convinto che i miei ragazzi mi avrebbero dato soddisfazioni”.

SARRI COME NEL 2007 – “Molti storcevano la bocca come nel 2007 quando presi Lavezzi e Hamsik, ma adesso credo che abbiano cambiato idea. La stessa cosa successe con Sarri, dopo tre partite dovetti intervenire per difenderlo dal fuoco incrociato dei media, infatti dissi di prendersela con me, che ero io il responsabile perchè lo avevo scelto io. Adesso siamo lì a giocarci a questo emozionante campionato e ne sono orgoglioso”.

CORSA SCUDETTO – “Sarà una lotta aperta a cinque squadre, non solo noi e la Juve. La rimonta dei bianconeri non mi sorprende, hanno un grande allenatore e una rosa fantastica ma noi non siamo secondi a nessuno e ce la giocheremo fino alla fine”.

TANGO ARGENTINO – “Tra Higuain e Dybala non scelgo, più che altro perché sono diversi. Io, comunque, mi tengo stretto Higuain perchè è fenomenale. Dybala provai a prenderlo ma ho incontrato alcune difficoltà e ho preferito passare la mano”.

IL MERCATO – “Su Grassi aspettiamo le visite mediche, Tonelli è incedibile e lo valuteremo nuovamente in estate mentre su Barba stiamo ancora ragionando. Valuteremo nelle prossime ore. Oscar per questa stagione? Miglior attore protagonista a Kalinic, miglior attore non protagonista a Viviano, miglior film/squadra al Sassuolo e miglior regia/allenatore dico Sarri e Spalletti ex aequo perchè Luciano mi sta simpatico”.