Rassegna stampa italiana: Juve-Inter, duello psicologico

Rassegna stampa italiana: Juve-Inter, duello psicologico

Rassegna stampa Italia, le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi nazionali: ecco i titoli di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport.
Apriamo la nostra rassegna stampa con la Gazzetta dello Sport, che apre tornando sulla semifinale d’andata di Coppa Italia tra Alessandria e Milan. Balotelli torna a segnare, ma solo su rigore e il derby resta una chimera: “Non è in dubbio per il derby, perchè non è in condizione di giocarlo”, le parole di un poco soddisfatto Sinisa Mihajlovic suonano come una sentenza. In taglio alto, l’inchiesta di Napoli: 64 indagati, non mancano i nomi importanti. Di spalla, lo scontro tra delusi, Morata-Jovetic in cerca di riscatto. Spazio anche al mercato, Moratti promuove Eder come possibile acquisto da parte dell’Inter.

Proseguiamo con il Corriere dello Sport, che come la Gazzetta manda in prima pagina l’opaca prestazione del Milan in Coppa Italia. Rossoneri vittoriosi ma a fatica, l’Alessandria può ancora sperare nel miracolo a San Siro. In taglio alto, l’ennesima inchiesta riguardante il mondo del calcio. Tra i 64 indagati tanti nomi importanti, tutti convinti che si procederà per l’archiviazione, De Laurentiis: “E’ soltanto fuffa”.
In taglio basso, un occhio alla semifinale di stasera tra Juventus ed Inter, un derby d’Italia che potrebbe lasciare strascichi importanti anche in ottica campionato. Di spalla il mercato: Napoli scatenato, Barba può arrivare subito, in estate gli obiettivi saranno Klaassen e Maksimovic. Dopo El Shaarawy, la Roma vuole anche Perotti e un difensore centrale, intanto l’ex Milan Pato sta per tornare in Europa, più precisamente al Chelsea.

Concludiamo dunque la nostra rassegna stampa con il quotidiano torinese Tuttosport, che focalizza la propria attenzione sulla semifinale in programma questa sera tra Juventus ed Inter. I bianconeri hanno la chance per assestare all’Inter un colpo decisivo anche in vista del finale di campionato. Sarà titolare Cuadrado, obbligato a fare bene per recuperare posizioni nelle gerarchie di Allegri. I nerazzurri invece, mancata questa possibilità lo scorso ottobre, con un successo potrebbero ritrovare energie e motivazioni che sembrano in calo. In taglio alto, la vittoria di misura del Milan sull’Alessandria. Piemontesi a testa alta, hanno comandato il gioco per lunghi tratti durante la partita. Di spalla il mercato: Torino a caccia di portieri, con l’uscita di Padelli si punterebbe a Rafael, più facile rispetto a Sirigu. Il Genoa invece pensa ad un doppio colpo per rinfornzare il reparto avanzato: Floro Flores e Ionita.