Bolivia, divise troppo simili: Ciclon con le maglie tarocche della Roma

Bolivia, divise troppo simili: Ciclon con le maglie tarocche della Roma

CZxAMwsWwAEgiZg

Capita spessissimo nel mondo del calcio che per un motivo o per un altro si trovino di fronte due compagini con colori societari simili e quindi con divise da gioco pressoché indistinguibili soprattutto per il direttore di gara. Per ovviare a questo problema solitamente, a partire dalle categorie minori fino anche ad arrivare al calcio a 5, è la squadra di casa quella incaricata di offrire un’alternativa, dotandosi di una seconda maglia di colore differente da poter schierare in campo. Regola uguale in tutto il mondo? Neanche per sogno. In Bolivia infatti per qualche strano motivo è esattamente il contrario, con la formazione ospite tenuta ad utilizzare una casacca cromaticamente diversa da quella della formazione di casa. Non sempre però è possibile ovviare in maniere celere ed efficace a questo inconveniente.

LA ROMA BOLIVIANA – Proprio nel campionato boliviano, durante la notte si sono affrontate a Potosì il Real padrone di casa e il Ciclon di Tarija per la seconda giornata di Clausura del torneo. Il Real Potosì si ispira sia nello stemma che nelle divise chiaramente al più famoso e celebre Real Madrid, scendendo in campo con il consueto completo di casa bianco con bordi di colore blu. Niente di strano se non fosse che anche gli ospiti del Ciclon arrivano a Potosì con una casacca biancazzurra troppo simile a quella dei padroni di casa e per giunta senza una valida alternativa cromatica. L’arbitro impone dunque il cambio di divisa alla compagine di San Bernardo de Tarija che fa immediatamente di necessità virtù e va a caccia di una maglia di fortuna facilmente riconoscibile. La caccia all’alternativa culmina in un mercatino appena fuori dallo stadio che fornisce prontamente una dozzina di maglie della Roma vistosamente non conformi alle originali. La ‘magia’ di un pennarello per disegnare i numeri sulle spalle dei calciatori e il gioco è fatto; scende così in campo per una notte anche la Roma nel massimo campionato boliviano. Per la cronaca l’espediente non porterà troppa fortuna al Ciclon, spazzato via per 4-0 dal Real senza lasciare scampo.

RECIDIVA – Non è però la prima volta che il Club Atletico Ciclon incappa in un errore simile: nel mese di novembre, infatti, la squadra in occasione della trasferta di Santa Cruz de la Sierra dove ha poi affrontato il Blooming è incorsa nella stessa identica situazione. Quella volta fu però una comunissima maglia completamente bianca a salvare la squadra che fu per giunta anche in grado di portare a casa il bottino pieno.