La lettera di Ranocchia: “Inter, è un arrivederci…”

La lettera di Ranocchia: “Inter, è un arrivederci…”

ranocchia-inter-sampdoria

Andrea Ranocchia e le sue prime ore con addosso la casacca blucerchiata, per il centrale ex Bari saranno 6 mesi importantissimi in terra ligure (prestito sesso senza diritto di riscatto) per tentare il rilancio. L’Inter ha deciso di dargli una chance di qui fino a giugno, Mancini ha acconsentito al prestito in ottica futura. Quest’oggi anche le sue dichiarazioni sul trasferimento “Impressioni positive, nel pomeriggio farò l’allenamento, sono contento. E’ un modo per rimettermi in gioco e dimostrare quello che valgo. La Nazionale è un obiettivo molto importante per me. Sono pronto a ricominciare, per domenica dipende dal mister. Avevo parlato già qualche tempo fa con Montella e abbiamo spinto entrambi per questa soluzione”.

“Grazie ai tifosi nerazzurri, per noi sarà un arrivederci” ha scritto il giocatore azzurro su Twitter “Spero di riconquistare la maglia azzurra con la Sampdoria. Voglio fare bene le persone che hanno creduto in me”.

LETTERA RANOCCHIA Attraverso il suo profilo ufficiale Twitter Andrea Ranocchia ha spiegato i motivi del suo passaggio dall’Inter alla Sampdoria: “La vita è fatta di momenti più o meno importanti. Per me è arrivato il momento di rimettermi in gioco, di tornare a divertirmi e provare vecchie sensazioni. È anche il momento per qualche grazie speciale: all’Inter, a tutte le persone con le quali ho lavoto e ai suoi tifosi, con i quali ho condiviso 5 anni importanti. Per noi sarà un arrivederci. Alla Sampdoria per avermi dato questa opportunità che spero possa aiutarmi anche a riconquistare la maglia azzurra. Voglio fare bene per loro che hanno creduto in me, per me stesso e le persone che mi vogliono bene. Grazie a tutti, da oggi “il cielo è sempre più blu”.

Stefano Mastini