Scuse a Higuain: “Non avrei mai voluto colpirlo…”

Scuse a Higuain: “Non avrei mai voluto colpirlo…”

higuain-napoli-infortunio

E’ stato un “fulmine a ciel sereno” l’infortunio di Gonzalo Higuain avvenuto nel pomeriggio di oggi durante l’amichevole sostenuta dai partenopei contro la formazione di Cecchi Paone, il San Vito Positano. El Pipita è caduto a terra in seguito ad un entrata irruenta del giovane difensore 22enne Valerio Esposito, con Sarri che al 38′ della prima frazione di gioco non ha perso tempo e subito ha deciso di risparmiare il suo bomber per lasciar spazio, in via del tutto precauzionale, a Manolo Gabbiadini.  

ESPOSITO SI SCUSA CON HIGUAIN Così Valerio Esposito ha cercato di scusarsi subito dopo ai microfoni dei telecronisti accorsi sul posto in seguito al propagarsi della notizia sul possibile infortunio di Higuain “Non avrei voluto assolutamente che capitasse tutto ciò. Anche se sono cose che capitano. Avrei preferito non fare tutte queste interviste”.

Poi ha continuato il giovane “Cosa faccio nella vita? Studio e gioco. Ho 22 anni e studio Scienze Motorie. Figuratevi voi se avessi mai avuto l’intenzione di far male. Dove ho colpito Higuain? Credo di avergli sfiorato il polpaccio. Ripeto avrei preferito non fare tutte queste interviste. Sarebbe stato meglio non l’avessi nemmeno sfiorato. Cosa mi ha detto lui? Niente, lui non mi ha detto nulla, sarei stato che avrei voluto parlargli, vorrei fargli 10000 volte le mie scuse”.

Per adesso da casa Napoli non arrivano molte delucidazioni sulle condizioni del bomber sudamericano, nell’immediato post partita si è andati comunque rassicurando l’ambiente azzurro, per Gonzalo Higuain si tratterebbe soltanto di una forte contusione.

Stefano Mastini