Calciomercato, le principali trattative: Niang no al Leicester, Palacio-Cina?

Calciomercato, le principali trattative: Niang no al Leicester, Palacio-Cina?

niang-milan

Le principali trattive e le ufficialità della mattinata di calciomercato.

NIANG RESTA – Era stata la notizia a sorpresa che aveva concluso la giornata di ieri del calciomercato italiano. Il Leicester, dopo aver perso Eder, voleva pescare comunque in serie A, l’obiettivo M’Baye Niang. Il Milan si è preso una notte per decidere ma alla fine ha deciso di rifiutare l’offerta del club inglese di 15 mln di euro +1 legato alla qualificazione in Champions League. La società rossonera, dopo aver atteso per già qualche stagione l’esplosione dell’attaccante francese, sta finalmente raccogliendo i risultati con il campionato più prolifico del ragazzo classe 94’.

FERMENTO INTER – Si sta chiudendo una settimana importantissima per il mercato dell’Inter. Dopo aver piazzato Guarin in Cina, e ceduto Ranocchia alla Sampdoria, è stata la mattina di Eder. L’ormai ex giocatore della Sampdoria si è già sottoposto alle visite mediche e sarà ufficiale nelle prossime ore. Mancini lo vuole proporre già nel derby di domenica. Intanto dall’Atahotel Executive sta rimbalzando un’importante voce su un altro attaccante dell’Inter. Si tratta di Rodrigo Palacio, finito nel mirino dallo Jiangsu Suning. I nerazzurri non chiudono l’affare a prescindere ma molto dipenderà dalla volontà del calciatore, fresco di rinnovo fino al 2017.

REGINI NAPOLI – Dopo aver inseguito a lungo Barba, a sorpresa il Napoli piazza il colpo Vasco Regini. Il difensore classe 90’ aveva rinnovato il suo contratto con la Sampdoria fino al 2017. Il club ligure ha trovato l’accordo con il Napoli per un prestito con diritto di riscatto fissato a due milioni di euro. Regini ha lavorato già in passato con Maurizio Sarri ai tempi di Empoli.