Tegole Juventus: ecco il responso per Mandzukic e Asamoah

Tegole Juventus: ecco il responso per Mandzukic e Asamoah

asamoah

Brutte notizie in casa Juventus, arrivano dagli infortunati Mandzukic e Asamoah: i due costretti ad uno stop di medio-lunga entità.

In un mese di febbraio che sarà impegnatissimo tra Serie A e coppe, la Juventus perde due pedine importanti del suo scacchiere: Mario Mandzukic e Kwadwo Asamoah infatti saranno costretti a star fuori per quasi tutto il mese prima di poter tornare a vedere il campo da vicino.

Ecco, nello specifico, il comunicato della Juventus riguardo i due infortunati: “In seguito ai problemi muscolari accusati durante la gara di Coppa Italia contro l’Inter, Asamoah e Mandzukic oggi sono stati sottoposti a esami strumentali che hanno dato i seguenti esiti: Asamoah ha riportato una lesione del bicipite femorale destro i cui tempi di recupero sono stimabili in due, tre settimane. Mandzukic ha riportato la lesione del gemello mediale sinistro. Occorreranno quattro settimane per il pieno recupero agonistico.” Molto probabilmente, dunque, i due calciatori salteranno le sfide di Champions League e quella contro il Napoli in campionato.

La situazione di Asamoah, purtroppo, sembra essere sempre molto travagliata dal punto di vista degli infortuni, con il ghanese che ormai da un anno non riesce più a giocare con la continuità che lo aveva imposto come un ottimo centrocampista nelle stagioni trascorse. Quella di Mandzukic, però, non è da meno: l’attaccante croato soffre dal suo arrivo in Italia di fari problemi che, di fatto, ne hanno pregiudicato il rendimento iniziale in maglia bianconera. Ora, dopo un periodo di grandi risultati personali, Mandzukic è di nuovo costretto a fermarsi per guai fisici. Al suoi posto, a questo punto, dovrebbe riguadagnare terreno un Morata che, dopo la partita contro l’Inter, potrebbe essersi definitivamente sbloccato dal punto di vista realizzativo in questa stagione. Al di là della rosa lunga, però, i due infortuni potrebbero pesare nel breve tempo per la Juventus in vista delle importanti sfide da affrontare.