Roma-Frosinone, probabili formazioni: out Florenzi

Roma-Frosinone, probabili formazioni: out Florenzi

florenzi

L’anticipo serale della ventiduesima giornata di Serie A sarà Roma-Frosinone: per i ciociari sarà molto complicato portare a casa anche solamente un punto contro una Roma altamente motivata dopo la sconfitta dello Stadium contro la Juventus. Spalletti è ancora a caccia dei primi tre punti della sua nuova gestione, e per farlo dovrebbe confermare l’11 che ha affrontato la Juventus con il solo Florenzi assente a causa di una botta rimediata domenica.

Roma-Frosinone, le probabili formazioni

Roma (3-4-2-1) Szczesny; Manolas, De Rossi, Rudiger; Torosidis, Pjanic, Vainqueur, Digne; Nainggolan, Salah; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Frosinone (4-3-3) Leali; Rosi, Ajeti, Blanchard, Pavlovic; Chibsah, Sammarco, Kragl; Paganini, Ciofani D., Dionisi. Allenatore: Stellone.

Roma-Frosinone, stato delle rose

Qui Roma Spalletti pensa all’inserimento di El Shaarawy nella formazione titolare: per lui il Faraone non è una semplice alternativa a Salah, l’ha provato a centrocampo sia a destra che a sinistra in settimana, in modo da avere un’alternativa più offensiva a Digne e Torosidis. Da non escludere neanche l’inserimento al posto di Dzeko per formare un tandem d’attacco assieme a Salah. Diverso il destino del nuovo acquisto Zukanovic, che verrà inserito più gradualmente nella formazione e che dovrà lavorare duramente per sovvertire le gerarchie difensive. Confermata la difesa anti-Juve e Vainqueur al fianco di Pjanic.

Qui Frosinone Stellone lavora alla formazione per la complicatissima trasferta romana: la Lupa è affamata di punti e per i ciociari sarà molto complicato resistere agli assalti giallorossi. In difesa spazio al rientro dell’ex Rosi, mentre Diakité resterà in panchina per far spazio ad Ajeti. In porta ancora Leali in attesa dell’inserimento di Bardi, confermato invece in blocco il centrocampo. In attacco, nonostante uno stato di forma non eccelso, ci sarà ancora Dionisi a completare il tridente con Paganini e Daniel Ciofani. Gori, uno dei perni della squadra, è squalificato: al suo posto giocherà Sammarco.