UFFICIALE: Eder è un nuovo attaccante dell’Inter

UFFICIALE: Eder è un nuovo attaccante dell’Inter

eder

Era ormai solamente questione di ore ed infatti è prontamente arrivata l’ufficialità del trasferimento dell’attaccante italo-brasiliano, Eder dalla Sampdoria all’Inter. Ecco di seguito anche il comunicato apparso sul sito ufficiale nerazzurro che da anche appuntamento alle 17.30 per la conferenza stampa di presentazione di Eder:

F.C. Internazionale comunica ufficialmente il trasferimento dell’attaccante dall’U.C. Sampdoria. 

MILANO – F.C. Internazionale comunica ufficialmente l’arrivo di Citadin Martins Eder dall’U.C. Sampdoria in prestito biennale con diritto di riscatto condizionato. L’attaccante ha firmato un contratto con il club nerazzurro fino al 30 giugno 2020.

“Sono felicissimo di essere qui. Tanti anni di sacrificio nel mio lavoro mi hanno portato ad arrivare in un grande club come l’Inter”, le prime parole di Eder al momento della firma.

Il CEO dell’Inter Michael Bolingbroke ha dato il benvenuto a Eder da parte di tutta la società: “Siamo contenti di accogliere Eder in squadra. È un giocatore con grandissime qualità ed esperienza internazionale. Darà una nuova dimensione al nostro gioco e sarà una soluzione in più per Roberto Mancini

Il nuovo acquisto nerazzurro incontrerà i giornalisti nella sala stampa del centro sportivo “Angelo Moratti” alle ore 17.30. Venerdì 29 gennaio il nuovo attaccante nerazzurro Eder incontrerà i giornalisti per la presentazione ufficiale nella sala stampa del centro sportivo “Angelo Moratti” di Appiano Gentile alle ore 17.30 (ingresso operatori dell’informazione dalle ore 17.15).”

Il nuovo arrivato in casa Inter, Eder Citadin Martins, giunge in nerazzurro dopo 4 stagioni ricche di goal e ottime prestazioni con la casacca della Sampdoria. Arrivò in blucerchiato proprio in una finestra di calciomercato invernale, quella della stagione 2011/12 per contribuire alla promozione della squadra in Serie A dalla serie cadetta. Da quel momento 49 reti che ne hanno esaltato il talento portandolo anche a conquistare un posto nella nazionale italiana guidata da Antonio Conte, con la quale ha già timbrato per due volte il cartellino. Eder saluta la Samp dopo 12 goal messi a segno in questa prima metà di stagione ai quali va aggiunta anche una rete nel preliminare di Europa League perso in estate.