Chievo-Juventus 0-4: KO tecnico, dodicesima di fila per Allegri

morata

KO tecnico nel lunch match: Chievo-Juventus finisce 4-0 per i bianconeri. Di Morata (doppietta), Alex Sandro e Pogba le marcature, Dybala ancora imprendibile.

CHIAVE TATTICA La partita ha poco da raccontare: la Juventus è stata tatticamente, tecnicamente e fisicamente troppo superiore agli avversari. Tatticamente è una nota molto interessante la capacità dei bianconeri di invertire Khedira e Pogba: il francese come mezzala destra in avvio è devastante, per poi rientrare nei ranghi sulla sinistra dopo una manciata di minuti. Questo avvicendamento accade molte volte nel corso della prima frazione, con l’assist del tedesco per il 2-0 che arriva con un inserimento da mezzala sinistra.

Solita prestazione sopra le righe di Dybala, bravissimo ad agire come regista, molto simile a Tevez nella scorsa stagione: l’argentino si completa alla perfezione con Pogba, che si inserisce alla perfezione negli spazi lasciato dall’arretramento del compagno.

I PROTAGONISTI L’uomo copertina del match, nonostante la doppietta di Alvaro Morata, è Paul Labile Pogba. Il numero 10 francese della Juventus, al di là del gol e dell’assist, è stato autore di una partita mostruosa, così come Dybala, autore di una prestazione tecnicamente sopraffina nonostante non abbia messo direttamente lo zampino in nessuna rete.

Da premiare anche Alex Sandro e Barzagli, nel Chievo prima del naufragio del secondo tempo il più positivo è stato Gennaro Sardo, inaspettatamente a suo agio nel ruolo di centrale di difesa. Disastroso Cacciatore in occasione della seconda marcatura di Morata.

IL MOMENTO Sul 2-0, all’inizio della seconda frazione di gioco, il Chievo ha abbozzato una reazione attaccando con maggiore regolarità: i bianconeri non soffrono la sfuriata avversaria e il gol di Alex Sandro arriva come un pietra tombale dopo un quarto d’ora a spegnere ogni velleità avversaria.

LA GIOCATA La Juventus sale in cattedra, deliziando gli spettatori del Bentegodi per praticamente 90 minuti: come miglior gesto tecnico della partita premiamo il dialogo a centrocampo fra Dybala e Pogba che, nonostante non abbia portato alla realizzazione di un gol, è stata una delle giocate tecnicamente più notevoli del match.

Paulo Dybala per Paul Labile Pogba, Paul Pogba per Paulo Dybala, Paul per Paulo, Paulo per Paul. Vabbè basta, acqua e zucchero anche per noi.Catch me if you can

Pubblicato da Mai Dire Calcio su Domenica 31 gennaio 2016

Chievo-Juventus, tabellino e pagelle del match

Chievo (4-3-1-2) Bizzarri 5.5; Frey 5, Sardo 5.5, Dainelli 5, Cacciatore 4.5; Castro 5.5, Radovanovic 4.5 (61′ Pinzi 5.5), Rigoni 5; Birsa 4.5 (68′ Pellissier 5.5); M’Poku 5 (73′ Gobbi 6), Inglese 5.5.

Allenatore Rolando Maran.

A disposizione Depaoli, Spolli, Bressan, Seculin, Damian, Costa.

Juventus (3-5-2) Buffon 6; Caceres 6, Bonucci 7, Barzagli 7; Lichtsteiner 7 (81′ Padoin sv), Khedira 6.5 (46′ Sturaro 6), Marchisio 6.5 (69′ Hernanes 6), Pogba 9, Alex Sandro 7; Dybala 7.5, Morata 7.5.

Allenatore Massimiliano Allegri.

A disposizione Neto, Rubinho, Zaza, Pereyra, Cuadrado, Chiellini, Rugani, Favilli.

Marcatori 6′ Morata, 40′ Morata, 61′ Alex Sandro, 67′ Pogba.

Note ammoniti Radovanovic, Alex Sandro, Sardo, Hernanes, Pinzi per gioco scorretto.