Mammana, il River Plate accusa la Fiorentina: “Pagliacci!”, ma i viola si difendono

Mammana, il River Plate accusa la Fiorentina: “Pagliacci!”, ma i viola si difendono

mammana

Assume i contorni di un vero e proprio intrigo internazionale la trattativa incentrata sul giovane difensore Emanuel Mammana, talento classe 1996 in forza al River Plate e che per giorni è stato nel mirino della Fiorentina. Il club viola è sembrato spesso sul punto di concludere in maniera positiva l’affare, salvo veder poi andare tutto in fumo per presunte problematiche sulle tasse da versare relativamente al trasferimento. Un aggiornamento dell’ultima ora però vedrebbe uno scontro duro tra le due società coinvolte.

PAGLIACCI! – Il River Plate, per bocca del suo presidente, Rodolfo D’Onofrio, ha affermato in maniera dura: “La Fiorentina non si è comportata in modo corretto con noi nella trattativa per Mammana. Il club viola infatti ci ha avanzato una proposta iniziale di 9 milioni che noi avevamo subito accettato nonostante una richiesta iniziale di 10 mln. Ma al momento di concludere, la dirigenza della squadra italiana ha abbassato drasticamente la proposta iniziale fino a 3 milioni. Non è un atteggiamento serio e questo non lascia più margini per un eventuale discorso”.

SOLO INVENZIONI – Dal canto suo la Fiorentina fornisce una versione diversa dei fatti, parlando invece di una prima offerta scritta di 5 milioni di euro ai quali aggiungerne un altro di bonus, seguita poi da un rialzo fino a 8 mln, documentato da uno scambio di e-mail ufficiale. E sempre secondo i toscani sarebbe stato invece il River Plate a mandare a monte l’affare cambiando le carte in tavola e parlando di una cessione di Mammana non a titolo definitivo come inizialmente concordato ma solo al 90%, riservandosi una percentuale considerevole legata ad una futura cessione del giocatore.

CLAMOROSO RIAVVICINAMENTO? – Mammana intanto avrebbe già raggiunto un’intesa con la Fiorentina per firmare un contratto della durata di 5 anni a mezzo milione di euro di ingaggio, resta però da superare questo caso diplomatico che ha creato una cortina di ferro difficile da superare tra il River e la Fiorentina. Aggiornamenti dell’ultima ora parlano di un piccolo avvicinamento, con un epilogo positivo della vicenda che si assesterebbe sui 6.5 milioni di euro per il passaggio di Mammana al club gigliato, soldi che la Fiorentina raccoglierebbe nell’immediato dalle cessioni di Ryder Matos all’Udinese e di Mario Suarez al Watford.