Rassegna stampa estera: Terry saluta il Chelsea

Rassegna stampa estera: Terry saluta il Chelsea

Rassegna stampa estera, le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi internazionali: ecco le ultime notizie da Spagna, Francia, Inghilterra e Portogallo.

Apriamo la nostra rassegna stampa con i quotidiani inglesi: la notizia del giorno è senza dubbio l’annuncio del divorzio a fine stagione tra il Chelsea ed il suo capitano, John Terry. Il giocatore ha infatti annunciato di non aver ricevuto alcuna proposta di rinnovo, cosa che lo porterà a salutare tifosi e compagni dopo 18 anni di Chelsea, di cui 12 da capitano, e 17 trofei vinti. Terry, che a dicembre spegnerà 36 candeline, non sembra comunque intenzionato a ritirarsi, anche se difficilmente lo si vedrà con la maglia di un altro club in Inghilterra.

Proseguiamo con i giornali spagnoli: il quotidiano catalano Sport riporta quello che sembra essere il pensiero in casa Barcellona. Secondo fonti interne ai Blaugrana infatti, pare che Messi e compagni siano convinti di poter ripetere quanto fatto lo scorso anno. La data segnata sul calendario per imprimere la svolta definitiva al campionato è quella del Clasico, dato che, sempre secondo quanto riportato da Sport, in casa Barcellona si guarda al Real Madrid come unico rivale nella corsa al titolo. Intanto, come riportato da Mundo Deportivo in prima pagina, per festeggiare i 110 anni del club è tornato a Barcellona anche Ronaldinho, protagonista della rinascita del club e campionissimo mai dimenticato dalle parti del Camp Nou.
I quotidiani della capitale esaltano invece la spettacolarità del Real Madrid di Zinedine Zidane, reduce da un’altra goleada che questa volta ha visto soccombere l’Espanyol, travolto da ben 6 reti. Sugli scudi Cristiano Ronaldo, che grazie alla tripletta realizzata contro i catalani aggancia Luis Suarez in vetta alla classifica dei cannonieri, a quota 19 reti realizzate.

Il quotidiano francese L’Equipe celebra lo strapotere del Psg, che supera per 2-0 il Saint-Etienne fuori casa (doppietta di Ibrahimovic) ed eguaglia il record di 32 gare di Ligue 1 consecutive senza sconfitte, stabilito dal Nantes nel 1995. Lo svedese raggiunge quota 19 reti in 18 giornate, media molto simile a quella di Jonas, centravanti del Benfica che grazie alla doppietta realizzata nel 4-1 al Moreirense sale a quota 21 in 20 giornate di Primeira Liga.